CRIF EURISC – cattivi pagatori eventi pregiudizievoli e diritto all'oblio

Ho chiesto recentemente un finanziamento che mi è stato negato in ragione del fatto, così mi hanno riferito, che risulto iscritta alla CRIF come cattiva pagatrice, o meglio cattivo pagatore. Cinque anni fa, in un momento di gravi difficoltà economiche, ho  sospeso il pagamento del mutuo di casa mia per un periodo di 8 mesi.. Poi però, fortunatamente, sono riuscita a ripianare i debiti con la banca ed ho ripreso a pagare le rate regolarmente. E' possibile che all'evento pregiudizievole appena riferito sia imputabile il rifiuto del  prestito richiesto? Non dovrebbe valere per tutti quelli che hanno avuto esperienze simili alla mia il principio giuridico del diritto all'oblio?

Vi sarei grata se poteste fornirmi informazioni utili sulla CRIF e sul significato del termine cattivi pagatori. Inoltre, vorrei sapere: è possibile, e come,  richiedere in qualche modo la cancellazione del mio nominativo da questo famigerato elenco dei cattivi pagatori?.

Grazie per l'attenzione che vorrete dedicare a questi miei quesiti.

Emanuela Pionati, Taranto 10 settembre 2008.

Vediamo innanzitutto di capire cosa si intende con i termini cattivo pagatore ed evento pregiudizievole.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su crif eurisc – cattivi pagatori eventi pregiudizievoli e diritto all'oblio.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 3 4 5