Tempi massimi di permanenza dei dati di un cattivo pagatore nella centrale rischi CRIF EURISC

Altresì non vi è possibilità di veder cancellati i propri dati negativi se non entro i termini fissati dalla Legge che sono i seguenti:

  • dopo 1 anno dalla regolarizzazione, se il ritardo di pagamento ha riguardato al massimo 2 rate (e nel caso non si registrino successivi ritardi)
  • dopo 2 anni dalla regolarizzazione, quando il ritardo di pagamento ha riguardato più di 2 rate o si è prolungato per più di 2 mesi (e nel caso non si registrino successivi ritardi)
  • I finanziamenti con ritardi di pagamento non sanati vengono invece cancellati automaticamente da CRIF decorsi 36 mesi dalla data di estinzione del finanziamento (in questo caso vengono cancellati tutti i dati del finanziamento

La cancellazione viene eseguita automaticamente dal CRIF allo scadere di tali termini.

In caso di frode o furto dei dati personali

Nel caso in cui siate stati vittime di una frode o un furto dei vostri dati personali con i quali siano stati accesi mutui, finanziamenti o leasing (a cui ovviamente non segua il saldo delle rate) è indispensabile che:

  • Presentiate denuncia alle Forze dell'Ordine;
  • Che copia della denuncia venga inviata alle società finanziatrici;
  • Verificare i propri dati se presenti nel Sic;
  • Accertata la presenza dei propri dati presso il Sic a seguito della truffa inviare richiesta di cancellazione allegando copia della denuncia.

Federconsumatori è tra le associazioni dei consumatori che hanno stipulato accordi conciliativi con CRIF pertanto i nostri associati possono contare sulla nostra intemediazione al fine di correggere tutte le inesattezze o gli eventuali errori.

Per chi non è socio gli sportelli offrono tutte le informazioni in forma gratuita utili all'autotutela.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca