Credito alle imprese - Il pegno mobiliare non possessorio

Il pegno non possessorio - Nuove opportunità di garanzia per il credito alle imprese

Gli imprenditori iscritti nel registro delle imprese possono costituire un pegno non possessorio per garantire i crediti loro concessi, presenti o futuri, se determinati o determinabili e con la previsione dell'importo massimo garantito, inerenti all'esercizio dell'impresa. Il pegno non possessorio può essere costituito su beni mobili destinati all'esercizio dell'impresa, [ ... leggi tutto » ]

Il pegno non possessorio - L'iscrizione nel registro dei pegni non possessori costituito presso l'Agenzia delle entrate

Il pegno non possessorio si costituisce esclusivamente con la iscrizione in un registro informatizzato costituito presso l'Agenzia delle entrate e denominato «registro dei pegni non possessori»; dalla data dell'iscrizione il pegno prende grado ed e' opponibile ai terzi e nelle procedure concorsuali. Il pegno non possessorio, anche se anteriormente [ ... leggi tutto » ]

Pegno non possessorio - Escussione del pegno

Al verificarsi di un evento che determina l'escussione del pegno, il creditore, previo avviso scritto al datore della garanzia e agli eventuali titolari di un pegno non possessorio trascritto successivamente, ha facolta' di procedere: alla vendita dei beni oggetto del pegno trattenendo il corrispettivo a soddisfacimento del credito fino [ ... leggi tutto » ]

Pegno non possessorio - Fallimento del debitore

In caso di fallimento del debitore il creditore può procedere, a norma di quanto esposto al paragrafo precedente, solo dopo che il suo credito e' stato ammesso al passivo con prelazione. Entro tre mesi dalla comunicazione di cui alle lettere a), c) e d) del precedente paragrafo, il debitore [ ... leggi tutto » ]