I caratteri generali del credito ai consumatori

Come noto, il credito ai consumatori è il contratto di concessione di un credito, sotto forma di dilazione di pagamento, di prestito o di altra facilitazione finanziaria, a un consumatore cioè a una persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.

Le norme sul credito ai consumatori non si applicano ad alcune tipologie di finanziamenti, come ad esempio, ai finanziamenti di importo superiore a 75.000 euro.

I prestiti contro cessione del quinto dello stipendio o della pensione rientrano tra i crediti ai consumatori.

In linea generale, per quanto riguarda il credito ai consumatori, l'Abf ha più vole ribadito che sono nulle e si considerano non apposte le clausole contrattuali che prevedono condizioni più sfavorevoli di quelle pubblicizzate. È stato inoltre precisato che il diritto di recesso dal contratto di finanziamento non richiede l'indicazione di una motivazione.

Così, si prevede che sono nulle e si considerano non apposte le clausole contrattuali che prevedono tassi, prezzi e condizioni più sfavorevoli per i clienti di quelli pubblicizzati.

Ai fini del rispetto della normativa di trasparenza è poi necessario che venga fornito al cliente il documento contenente le Informazioni europee di base sul credito ai consumatori. Per la prova di tale consegna è sufficiente che dalla documentazione contrattuale risulti che il consumatore ha attestato di averlo ricevuto prima della firma del contratto oppure di avere ritirato copia tanto del contratto che delle Informazioni europee stesse.

In tema di recesso dal contratto di finanziamento, l'Arbitro ha affermato che, anche se secondo normativa vigente, non si richiede l'indicazione di una motivazione per l'esercizio di tale diritto, il cliente può esplicitare nella relativa comunicazione i motivi che lo hanno indotto a recedere dal contratto, senza che questo modifichi la qualificazione del diritto così esercitato.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i caratteri generali del credito ai consumatori. Clicca qui.

Stai leggendo I caratteri generali del credito ai consumatori Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 22 dicembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito e di garanzia Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Contenuti suggeriti da Google

Altre info