Cosa succede se non si paga una cartella esattoriale

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina.

Riscossione coattiva – cosa succede se non si paga una cartella esattoriale

Trascorsi 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, l'Agente della Riscossione, per legge, deve iniziare le procedure esecutive sui beni del Contribuente rilevati presso l’Anagrafe Tributaria, per il recupero delle somme non pagate previste nella cartella esattoriale stessa. L’attivazione, da parte dell'Agente della Riscossione, di procedure cautelari ed esecutive [ ... leggi tutto » ]

IL FERMO AMMINISTRATIVO DEI VEICOLI DEL DEBITORE IN SEGUITO AL MANCATO PAGAMENTO DELLA CARTELLA ESATTORIALE

Si tratta del provvedimento che in gergo giornalistico viene denominato “ganasce fiscali”. E' una procedura cautelativa che può riguardare autoveicoli, motoveicoli, aeromobili, barche e navi; cioè tutti quei beni che, dai Pubblici Registri Mobiliari (P.R.A., Registro Navale, ecc.), risultano essere intestati al Contribuente. In tali casi l'Agente della Riscossione [ ... leggi tutto » ]

IPOTECA SULLA CASA - UNA MISURA CAUTELARE CONNESSA AL MANCATO PAGAMENTO DELLA CARTELLA ESATTORIALE

È una procedura cautelativa che, per gli effetti, è simile al fermo dei beni mobili registrati, ma che si differenzia per l’oggetto del bene individuato in uno o più immobili di proprietà del Debitore. Contemporaneamente all'iscrizione dell'ipoteca, l'Agente della Riscossione invia al Debitore una lettera di comunicazione dell'iscrizione dell'ipoteca, [ ... leggi tutto » ]

SI RISCHIA IL PIGNORAMENTO DELLA CASA NON PAGANDO LA CARTELLA ESATTORIALE

E’ l’atto esecutivo con il quale l'Agente della Riscossione inizia la procedura per la vendita all'asta dell'immobile di proprietà del Contribuente, se non si tratta di unica proprietà adibita a residenza principale ed il debito è pari o superiore a 120 mila euro. Il pignoramento immobiliare, di norma successivo [ ... leggi tutto » ]

IL PIGNORAMENTO MOBILIARE

Con questo atto esecutivo l'Agente della Riscossione procede al pignoramento dei beni mobili di proprietà del Debitore presso la casa di abitazione dello Stesso, ovvero nei locali dove, in qualità di Titolare, svolge la sua attività professionale, commerciale o artigianale. I beni mobili pignorati, in caso di mancato pagamento, [ ... leggi tutto » ]

IL PIGNORAMENTO PRESSO TERZI DI CREDITI - EQUITALIA PIGNORA STIPENDI E PENSIONI

E’ l’atto esecutivo con il quale l'Agente della Riscossione procede al pignoramento di crediti che il Contribuente debitore vanta presso Terzi. E’ il caso delle retribuzioni, che il dipendente percepisce mensilmente dal suo datore di lavoro, delle pensioni corrisposte da Enti Previdenziali, dei crediti presso i committenti per le [ ... leggi tutto » ]