Cosa sono le telefonate mute e perché sono state messe al bando

Cosa è una telefonata muta e perché viene fatta dai call center

A chi non è capitato di ricevere chiamate indesiderate al telefono di casa o al cellulare: tra esse, oltre alle telefonate a carattere commerciale effettuate con intervento dell'operatore, negli ultimi anni si sono fatte sempre più frequenti quelle che sono state definite con il termine di "chiamate mute". In [ ... leggi tutto » ]

Il sistema automatizzato di gestione dello smistamento di chiamate telefoniche nei call center - quando genera la chiamata muta

Si tratta, in altre parole, di un sistema automatizzato per la generazione delle chiamate dirette agli abbonati telefonici. Una scelta che mira, a scapito degli utenti, ad ottimizzare l'efficienza del call center, attuando un trasferimento dei costi di attesa rispetto ai sistemi non automatizzati di generazione delle chiamate. Mentre, [ ... leggi tutto » ]

La degenerazione del fenomeno delle chiamate mute - L'avidità del management dei call center

Questo per dire che la proprietà dei call center, motivata dalla usuale avidità che spesso la caratterizza, dispone la modifica dei parametri di default dell'algoritmo di gestione dello smistamento delle telefonate. Adottando procedure tecnico operative che massimizzano l'efficienza economica dei sistemi a scapito dell'utenza cui è destinata la campagna [ ... leggi tutto » ]

Le conseguenze nocive della telefonata muta sul soggetto contattato

Le telefonate mute, come emerge anche dal testo di numerose segnalazioni pervenute al Garante per la tutela della privacy, possono ingenerare nel chiamato ansietà, allarme, interrogativi circa la provenienza della telefonata e disappunto; sia perché si e' naturalmente portati a porle in diretta relazione con comportamenti illeciti (controlli indebiti, [ ... leggi tutto » ]

Le misure adottate da Garante della privacy per contrastare il fenomeno degenerativo delle telefonate mute

Per le ragioni fin qui esposte, e in una prospettiva di medio lungo periodo, l'Autorità per la tutela della privacy ha deciso di adottare accorgimenti e correttivi finalizzati alla riconduzione del fenomeno entro fisiologici limiti di tollerabilità. Ciò a vantaggio di tutti i soggetti interessati a mettere in atto [ ... leggi tutto » ]