Comunicazione di irregolarità – cosa fare se è relativa alla dichiarazione dei redditi [Commento 18]

  • Sonja 27 febbraio 2010 at 15:36

    Gentilissimo cocco bill grazie per la risposta che concorda pienamente con quanto mi ha detto un'impiegata del CAF presso il quale mi sono recata la quale ha detto "che mio marito non può dedurre tanto meno detrarre il suo 50% dell'affitto e che se dovesse farlo sarà lui ad avere problemi con il fisco.
    Io pago come lui la mia parte di mantenimento per le nostre due figlie come d'altronde pago il mio 50% di affitto sempre per loro. Io da parte del mio ex non percepisco alcun tipo di mantenimento. E' giusto quanto ho scritto?
    Attendo cortesemnte risposta. Cordialmente Sonja.

    • cocco bill 27 febbraio 2010 at 15:56

      Per essere definito come tale, l'assegno alimentare o di mantenimento riservato al coniuge deve essere esplicitamente indicato nell'accordo di separazione omologato o nella sentenza giudiziale.

      Se lei poniamo, va via da casa, non può pretendere che le venga corrisposto il contributo all'affitto. Avrebbe potuto pretendere l'erogazione dell'assegno a lei riservato.

      Ergo, quel 50% di contributo all'affitto - corrisposto dall'ex marito - lei non deve dichiararlo come reddito e il suo ex marito non può dedurlo.

1 16 17 18 19 20 27

Torna all'articolo