Comunicazione di irregolarità – cosa fare se è relativa alla dichiarazione dei redditi [Commento 16]

  • emily 27 febbraio 2010 at 14:08

    salve,scusate la domanda un po terra a terra, ma non ho capito una cosa.Se io per esempio ho una piccola impresa artigianato e fatturo all'anno 15000 euro,e ovviamente non superandoli, è vero che per i primi 2 o 3 anni sono esente dai pagamenti irpef/inps con il forfettone? Dipenderà sicuramente anche dal mio regime fiscale, ma l'unico che mi sembrava compatibile con questa situazione è il forfettone.(sempre se non mi sto sbagliando) Perchè non capisco quali sono le "tasse" che io potrei non pagare. Scusate per il disturbo,e vi ringrazio anticipatamente per le risposte

    • cocco bill 27 febbraio 2010 at 14:45

      Per le imposte non è soggetta ad IRPEF, nel senso che i suoi obblighi con il fisco vengono assolti da un pagamento forfetario relativo a ciascuna fattura.

      Per l'INPS, attenzione. I contributi previdenziali vanno comunque pagati. Lei è obbligata ad iscriversi alla gestione separata.

      I vantaggi derivano tutti dalla semplificazione della tenuta della contabilità e dall'esenzione dei versamenti IVA. Per contro non potrà fruire di detrazioni come quella relativa agli interessi per il mutuo ipotecario, spese mediche ecc...

1 14 15 16 17 18 27

Torna all'articolo