Comunicazione di irregolarità – cosa fare se è relativa alla dichiarazione dei redditi [Commento 1]

  • Valentina 28 novembre 2009 at 22:51

    Salve il 26 novembre 2009 ho ricevuto dall'Agenzia delle Entrate di Roma, un preavviso di pagamento di euro 826,85 per irregolarità nella compilazione del modello unico F24.
    Per quanto sopra, potreste indicarmi la procedura completa da seguire per farsi annullare l'atto, perchè dal citato preavviso non si evince la motivazione della pesante sanzione in parola che, peraltro, corrisponde al mio stipendio mensile.
    Cordiali saluti
    Valentina

    • c0cc0bill 28 novembre 2009 at 23:15

      La procedura completa è molto articolata e presenta punti di scelta che dipendono dalla particolare situazione.

      Un eventuale ricorso va presentato alla Commissione Provinciale Tributaria e richiede l'assistenza di un commercialista o di un tributarista.

      E' l'ultima spiaggia in ragione del fatto che il ricorso comporta spese ed onorari che potrebbero aggiungersi, in caso di condanna, alla sanzione.

      L'unica cosa da tener presente, per adesso, è che l'atto notificatole può essere impugnato entro 60 giorni dal 26 novembre. In questi 60 giorni è possibile perseguire soluzioni di conciliazione tributaria.

      Ad esempio recarsi all'Agenzia delle Entrate e capire innanzitutto per quale motivo è stata irrogata la sanzione. Una volta comprese le motivazioni, ed eventualmente assunto che sono dovute ad evidente errore da parte dell'Agenzia delle Entrate, è possibile presentare, in quella sede, un'istanza in autotutela che, se accolta, potrebbe portare allo sgravio (cancellazione) della pretesa tributaria.

1 2 3 27

Torna all'articolo