Quando ci viene notificata una cartella esattoriale originata da sanzione amministrativa

Cosa fare quando si riceve una cartella esattoriale per multa

La prima cosa da fare è ovviamente quella di verificare se il verbale di multa, il cui omesso pagamento è all'origine della cartella esattoriale, è stato notificato (anche per compiuta giacenza) con le modalità e nei termini (anche di decadenza) previsti dalla legge. Sarà opportuno, quindi, recarsi negli uffici [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale originata da multa - Omessa notifica del verbale di multa o vizi di notifica tali da comportare l'inesistenza giuridica della notifica del verbale di multa

Ove ci si trovi a fronte di un evidente e grave vizio di notifica del verbale di multa, il rimedio da esperire è quello di presentare un'istanza in autotutela per l'annullamento e lo sgravio della cartella esattoriale. Qualora l'istanza venga rigettata, non resta che seguire la strada del ricorso [ ... leggi tutto » ]

Decadenza del diritto di riscossione della cartella esattoriale originata da multa

Laddove la notifica del verbale di multa sia stata perfezionata in assenza di vizi di rilevo, va controllata la data di esecutività del ruolo, che deve essere indicata nella cartella esattoriale. Il tempo trascorso fra data di esecutività del ruolo e data di notifica della cartella esattoriale non può [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale originata da multa - Eccezione di illegittimità della pretesa maggiorazione ai sensi dell'articolo 27 legge 689/81

Quando anche la notifica del verbale fosse stata perfezionata conformemente alle previsioni di legge, anche per quel che concerne il rispetto dei termini di decadenza, è possibile eccepire l'illegittimità della cartella esattoriale se è stata applicata la maggiorazione per ritardato pagamento ex articolo 27 comma 6 della legge numero [ ... leggi tutto » ]

Confermate dalla Corte di Cassazione le procedure da seguire per impugnare le cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento delle sanzioni amministrative riconducibili a violazioni del Codice della strada

Con la sentenza numero 6565 del 14 marzo 2013, la Corte di Cassazione ha chiarito quali sono i termini di impugnazione delle cartelle esattoriali afferenti (esclusivamente) le sanzioni amministrative derivanti dalla violazione delle norme contenute nel Codice della Strada. I giudici di legittimità hanno pertanto confermato che: se si [ ... leggi tutto » ]