Come comportarsi dopo un incidente stradale » La denuncia di sinistro

1. Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Qualche dritta
2. Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Essere celeri
3. Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale »I dettagli
4. Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Mancata denuncia
5. Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Nuove norme e risarcimento diretto

Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Qualche dritta

Quando ci si imbatte in un un sinistro, per effettuare qualunque tipo di azione assicurativa, bisogna denunciare l'incidente entro 3 giorni dal fatto. Per molte compagnie, la procedura può essere effettuata anche via telefono o via internet. Altrimenti, si può usare la tradizionale lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

La prima cosa da fare quando ti trovi coinvolto in un incidente, dopo aver posto in sicurezza te e le persone colpite, è raccogliere in modo chiaro e completo i dati della controparte e dei veicoli coinvolti (ad es. la targa e il modello del veicolo, i dati anagrafici della controparte, il nome della sua assicurazione).

Se hai con te una macchina fotografica o un telefonino dotato di fotocamera, ti consigliamo sempre di fare qualche scatto, sia alla targa dei veicoli coinvolti, sia una panoramica che comprenda gli elementi fisici (luoghi da entrambi i sensi di marcia, posizione dei mezzi, tracce di frenata, distanza dal margine destro, varie tracce della collisione, danni ai mezzi e/o alla segnaletica) e le condizioni atmosferiche che al momento della determinazione delle responsabilità potrebbero non essere più presenti (cantieri, buche sulla carreggiata, acqua, neve, foglie ecc.).

Se ci sono testimoni, ricorda che le loro dichiarazioni potrebbero rivelarsi molto utili per ricostruire la dinamica dei fatti, soprattutto nei casi di disaccordo tra le parti: cerca di segnarti subito anche le loro generalità e un recapito telefonico, prima che si allontanino dal luogo dove è avvenuto l'incidente.

Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Essere celeri

La tempestività è importante, anche perchè, se si lascia trascorrere il periodo di 3 giorni dall'incidente, non sarà più possibile chiedere alcun risarcimento alla compagnia assicurativa.

Per la denuncia del sinistro si dovrebbe usare il modulo blu Cai, di constatazione amichevole, con la firma della controparte o a firma singola, nel caso in cui non si sia trovato un accordo sulla descrizione dell'incidente.

La denuncia permette all'assicuratore di accertare tempestivamente le cause del sinistro e l’entità del danno prima che possano disperdersi le eventuali prove.

Tale funzione non esclude che l’avviso scritto di sinistro dato all'assicuratore costituisca anche manifestazione della volontà dell'assicurato di richiedere il risarcimento e consiste, dunque, in un atto di costituzione in mora idoneo ad interrompere la prescrizione.

Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale »I dettagli

Quando si dichiara l'incidente, bisogna specificare i dettagli: data, ora, luogo; poi la targa del veicolo e la polizza da cui si è tutelati.

Anche i dati relativi alla controparte sono necessari: generalità, targa dei veicolo, compagnia assicurativa di cui si avvale.

Un'informazione importante è quella relativa a dove si trovano i mezzi coinvolti nel sinistro e quando sono disponibili per gli accertamenti di rito da parte dei periti dell'assicurazione.

Se ci sono testimoni, vanno riportate le loro generalità e i loro recapiti e bisogna indicare quali sono le autorità di pubblica sicurezza (vigili, polizia, carabinieri) che sono intervenute sul luogo dell'incidente.

Nel caso in cui si presentino degli infortuni, bisogna specificare le generalità degli infortunati e l'entità dell'infortunio.

Nella denuncia dell'incidente, devono essere acclusi anche tutti i referti medici che si possiedono, quindi quelli immediatamente successivi al fatto.

Con l'evolversi della condizione di salute, successivamente all'incidente, bisogna aggiungere tutti i referti e le cartelle cliniche che possano accertare lo stato di salute conseguente all'incidente.

A tutto questo è bene aggiungere una relazione medica compilata da un sanitario che specifichi la natura dell'infortunio e le prospettive di guarigione.



Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Mancata denuncia

Se l’automobilista omette di denunciare il sinistro, l’assicuratore può ridurre il risarcimento, ma deve provare la violazione degli obblighi da parte dell'assicurato.

Ecco i casi in cui l'assicurato, appunto, non rispetta gli obblighi:

Come effettuare correttamente la denuncia di sinistro dopo un incidente stradale » Nuove norme e risarcimento diretto

Con le nuove norme sul risarcimento diretto, spetta all'assicurato l'onere di avvertire la propria compagnia, anche nel caso in cui si sia convinti di non avere alcuna colpa sulle circostanze del sinistro.

Il risarcimento diretto è il modo più semplice e veloce per ottenere il pagamento dei danni da parte della propria Compagnia assicurativa.

Ecco quali sono le condizioni in cui può essere applicata la procedura di risarcimento diretto:

E' bene ricordare che in nessun caso il danno liquidato può essere superiore al valore commerciale del veicolo al momento del sinistro, secondo i termini di legge previsti dalla Convenzione CID.

Non è invece possibile richiedere il risarcimento diretto alla propria Compagnia se:

1 ottobre 2013 · Giovanni Napoletano

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , ,

tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su come comportarsi dopo un incidente stradale » la denuncia di sinistro. Clicca qui.

Stai leggendo Come comportarsi dopo un incidente stradale » La denuncia di sinistro Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 1 ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca