Jobs act e controllo a distanza dei dipendenti: facciamo chiarezza

Controllo a distanza per i lavoratori e misure per la privacy » La guida alle novità contenute nel Jobs Act

Vi presentiamo un'utile guida sulle nuove misure di controllo a distanza per i lavoratori introdotte con il Jobs Act: un focus sulle opzioni di monitoraggio e uso delle informazioni rilevate. Con la pubblicazione nel numero 221 della Gazzetta Ufficiale del 23 settembre 2015, è entrato in vigore il Decreto [ ... leggi tutto » ]

Come il jobs act va a modificare l'articolo 4 dello statuto dei lavoratori

Le misure, contenute nel jobs act, sui controlli a distanza dei lavoratori, vanno a modificare l'articolo 4 dello statuto dei lavoratori: vediamo come. La norma sugli impianti audiovisivi e gli altri strumenti di controllo contenuta nello schema di decreto legislativo in tema di semplificazioni, adegua la normativa contenuta nell'art.4 [ ... leggi tutto » ]

Cosa cambia e non con le nuove misure del jobs act per il controllo a distanza dei lavoratori dipendenti

Vediamo, nel pratico, che cosa cambia, effettivamente, e cosa no con le nuove misure di attuazione del jobs act per i controlli a distanza dei lavoratori dipendenti. A quanto pare, dunque, la nuova norma, come precisato dal Ministero del Lavoro, non vuole liberalizzare i controlli ai lavoratori ma chiarire [ ... leggi tutto » ]

Guida informativa per tutti i lavoratori dipendenti alle nuove misure per il controllo a distanza introdotte con il jobs act

Controllo a distanza dei lavoratori dipendenti introdotto con il jobs act: ecco tutte le novità spiegate in termini semplici. Accordo sindacale Con l’articolo 23 del decreto legislativo 151/2015 (Razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese) attuativo del Jobs Act, si modifica l’articolo [ ... leggi tutto » ]

Le critiche di sindacati e dipendenti sulla riforma del controllo a distanza dei lavoratori introdotta con il jobs act

Aspre critiche da parte di sindacati ed interessati per la nuova riforma dei controlli a distanza dei lavoratori introdotta con il jobs act. E' così. dopo l’articolo 18, il governo rivoluziona anche l'articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori, che vieta l’utilizzo degli strumenti aziendali per controllare i dipendenti. C’è [ ... leggi tutto » ]