contratto comodato beni mobili per evitare pignoramento

- per la vendita dei beni, bisogna fare un contratto scritto ?

No. La forma scritta è strettamente obbligatoria solo per i contratti di matrimonio, il testamento e poco altro. Nel Vostro caso comunque potrebbe essere opportuno fare una scrittura privata la quale, una volta registrata, potrebbe già essere sufficiente a dimostrare la proprietà di terzi dei beni.

- il contratto di comodato avrebbe la stessa data del contratto di vendita dei beni, ma la registrazione sarebbe fatta dopo due anni, cioè in epoca attuale.Non è un problema?

No, non è un problema perchè sono atti a registrazione non obbligatoria. Tuttavia l'UG in caso di eventuale pignoramento potrebbe ignorare il contratto registrato in data posteriore all'accensione dei debiti.

Il contratto di vendita dell'auto ed i contratti di vendita dei beni e di comodato sono soggetti a revocatoria??

Si, entro il termine massimo di 5 anni dall'atto.

Vive in un appartamento di proprietà su cui grava un'ipoteca di primo grado a favore di una banca, di data anteriore ai finanziamenti delle finanziarie. Inoltre due anni fa ha acceso un finanziamento con cessione del quinto della pensione, utilizzando il 100% della quota cedibile, della durata di 10 anni. Come vedete io voglio tanto aiutarlo, ma corro dei rischi di natura penale od altro?

Muovendosi come si sta muovendo non corre alcun rischio di natura penale. Se non presta o non ha prestato garanzia per il Suo congiunto, non ha da temere responsabilità civile.

Siccome ha citato la pensione, se il Suo congiunto dovesse avere più di 65 anni potrebbe valutare il prestito vitalizio ipotecario per ottenere liquidità ed eliminare, in tutto o in parte, i debiti contratti.

 

8 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su contratto comodato beni mobili per evitare pignoramento.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Carmine 1 giugno 2011 at 16:48

    Ho ricevuto in data 30 maggio 2011 atto di precetto per un importo di 42.000 euro ed ho 10 giorni per pagare. Ovviamente non posso pagare. Volevo chiedere se facevo una scrittura privata di vendita di beni mobili in data 26 maggio e la registravo regolarmente per poi fare un comodato d'uso gratuito(senza registrarlo), se mi mettevo a riparo da pignoramenti da parte dell'UG. Grazie

    • cocco bill 1 giugno 2011 at 16:58

      Ciao Carmine. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2 3