La durata del contratto di assicurazione contro i danni

La durata del contratto di assicurazione contro i danni: obblighi dell'assicuratore e diritti del consumatore.

I contratti devono sempre essere scritti, con obbligo per la compagnia di assicurazione di consegnarne copia al contraente. Anche durante il rapporto il contraente ha sempre diritto ad averne duplicato, a proprie spese.

Il contratto sottoscritto con un'impresa che risulta non autorizzata è nullo. Non è invece nullo quando passa da un'impresa ad un'altra per effetto di cessione di portafoglio, fusione, scissione.

In questo caso però al contraente è data possibilità di recedere entro 60 giorni (vedi per i dettagli art.168 codice delle assicurazioni).

Il contratto, tra le altre cose, deve specificare la durata dell'assicurazione, che può essere annuale o pluriennale.

Se viene scelta una polizza poliennale, considerando che attualmente le polizze pluriennali devono essere mantenute per almeno cinque anni, la compagnia deve "compensare" l'assicurato con una riduzione del premio rispetto a quello previsto per la copertura con polizza annuale.

Visto che spesso i contratti pluriennali non sono chiari in merito, è intervenuto direttamente l'IVASS disponendo che sui contratti pluriennali debba essere obbligatoriamente indicata la misura della riduzione di premio praticata ed evidenziato che, a fonte della stessa, il contraente non può recedere dal contratto per i primi cinque anni.

L'effetto della copertura, in tutti i casi, va dalle ore 24 del giorno di conclusione del contratto fino alle ore 24 dell'ultimo giorno.

Il contratto può prevedere o meno il tacito rinnovo. Se lo prevede ciascun rinnovo non può superare i due anni, e per evitarlo occorre inviare una disdetta con un determinato anticipo rispetto alla scadenza (60 giorni nei contratti pluriennali); se non è previsto il tacito rinnovo il contratto si estingue alla scadenza, senza bisogno di disdetta.

Per i contratti di assicurazione sottoscritti a distanza il diritto di recesso è di 14 giorni dalla conclusione del contratto, da esercitare con invio di una raccomandata a/r.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca