I vari tipi di assicurazione contro i danni

Vediamo quali sono, nel dettaglio, le varie tipologie di contratti di assicurazione contro i danni che sussistono nell'ordinamento giuridico italiano.

Le assicurazioni danni possono coprire rischi diversi. Li elenchiamo qui di seguito:

  • infortuni (compresi gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali); prestazioni forfettarie; indennità temporanee; forme miste; persone trasportate;
  • malattia: prestazioni forfettarie; indennità temporanee; forme miste;
  • veicoli terrestri, ferroviari, aerei, marittimi o fluviali: ogni danno subito da veicoli terrestri, ferroviari, aerei, marittimi o fluviali;
  • merci trasportate (compresi merci, bagagli e ogni altro bene): ogni danno subito dalle merci trasportate o dai bagagli, indipendentemente dalla natura del mezzo di trasporto;
  • incendio ed elementi naturali: ogni danno subito dai beni (diversi dai beni compresi nei rami 3, 4, 5, 6 e 7) causato da: incendio; esplosione; tempesta; elementi naturali diversi dalla tempesta; energia nucleare; cedimento del terreno;
  • altri danni ai beni: ogni danno subito dai beni (diversi dai beni compresi nei rami 3, 4, 5, 6 e 7) causato dalla grandine o dal gelo, nonché da qualsiasi altro evento
  • credito: perdite patrimoniali derivanti da insolvenze; credito all'esportazione; vendita a rate; credito ipotecario; credito agricolo;
  • cauzione: cauzione diretta; cauzione indiretta;
  • perdite pecuniarie di vario genere: rischi relativi all'occupazione; insufficienza di entrate (generale); intemperie; perdite di utili; persistenza di spese generali; spese commerciali impreviste; perdita di valore venale; perdita di fitti o di redditi; perdite commerciali indirette diverse da quelle menzionate precedentemente; perdite pecuniarie non commerciali; altre perdite pecuniarie;
  • tutela legale: tutela legale;
  • assistenza: assistenza alle persone in situazione di difficoltà.

Le polizze possono prevedere anche coperture miste.

Esiste, inoltre, come sappiamo , l'assicurazione relativa alla responsabilità'civile dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti che come si sa, obbligatoria.

Non parleremo della responsabilità civile in questo intervento, avendo già affrontato l'argomento in questo articolo. Comunque, le relative norme sono in parte comuni a quelle delle altre assicurazioni danni, in parte più specifiche.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i vari tipi di assicurazione contro i danni.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • bender 22 dicembre 2015 at 17:32

    Salve, la mia compagnia di assicurazione, per la liquidazione del furto del navigatore satellitare, mi richiede obbligatoriamente la fattura del nuovo navigatore da installare. Tale procedura è legittima o, come nel caso dei risarcimenti danni da sinistri stradali la compagnia è tenuta a pagarmi lo stesso (anche senza fattura, ovviamente non corrispondendomi l'iva)?

    • Simone di Saintjust 22 dicembre 2015 at 19:01

      L'assicurazione contro il furto del navigatore satellitare rientra nelle coperture rischi diverse dalla responsabilità civile auto che, come noto, è obbligatoria per legge. Pertanto le procedure per il rimborso dei danni subiti dal contraente sono lasciate alla libera contrattazione fra le parti. In particolare, vanno esaminate le clausole contrattuali che, di solito, dimezzano la franchigia dietro esibizione della fattura di riacquisto del bene assicurato oggetto di furto o in seguito a reinstallazione dello stesso presso centri convenzionati con la compagnia di assicurazione.