Le problematiche riguardanti il conto corrente cointestato

Nel caso in cui il conto è intestato a più persone, la possibilità per i cointestatari di compiere operazioni anche separatamente (cosiddetta firma disgiunta) deve essere espressamente prevista dal contratto.

Le condizioni contrattuali possono prevedere peraltro l'inversione di tale regola, precisando che in assenza di specifica disposizione deve presumersi che il conto sia a firma disgiunta.

Quanto agli effetti dell'esecuzione forzata sui rapporti cointestati, il pignoramento sulle somme depositate in un conto corrente bancario cointestato al debitore e a una persona estranea non può riguardare l'intero ammontare del denaro depositato.

In materia di conti correnti cointestati con poteri di firma disgiunta, i Collegi si sono occupati della responsabilità dell'intermediario rispetto alla abusiva gestione del conto da parte di uno dei cointestatari, a danno dell'altro. L'ABF ha attribuito rilievo, ai fini della restituzione, alla circostanza che il prelievo fosse stato realizzato mediante un'unica operazione, sostanzialmente azzerando le disponibilità del conto, da un soggetto che non aveva sino ad allora operato e che aveva poi versato l'importo su altro conto corrente presso il medesimo istituto.

Diversa è stata la conclusione nel caso in cui allo svuotamento del conto si era pervenuti mediante molteplici operazioni di bonifico, trasferimento titoli ed emissione di assegni.

Anche in ipotesi di cointestazione con firma disgiunta, la delega a terzi a operare sul conto da parte di uno solo dei cointestatari non può dirsi valida, con conseguente inesistenza del conferimento del potere rappresentativo: gli atti posti in essere dal procuratore senza rappresentanza sono quindi privi di effetti giuridici e l'intermediario è tenuto alla restituzione dei relativi importi.

Tali atti, inoltre, possono essere ratificati, ma la ratifica deve essere sottoscritta da entrambi i cointestatari del conto.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca