Conto corrente cointestato » La comproprietà è presunta

Conto corrente cointestato » si presume la comproprietà delle somme depositate

Se il conto corrente è cointestato si presume, per legge, la comproprietà delle somme ivi depositate. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 18504/13, ha sancito che: L’articolo 1298 del codice civile stabilisce una presunzione di solidarietà attiva dei cointestatari del conto corrente bancario, [ ... leggi tutto » ]

Conto corrente cointestato » la giurisprudenza

Una donna, in qualità di erede, conveniva in giudizio il cointestatario del conto corrente del fratello. Tale conto conteneva somme depositate presso un agente fiduciario e la donna rilevava che tali importi erano stati tratti da altro conto corrente personale del fratello e, pertanto, erano di sua esclusiva proprietà. [ ... leggi tutto » ]