Conto corrente cointestato a firma disgiunta - quando il prelievo si configura come appropriazione indebita [Commento 1]

  • letizia.martines 7 ottobre 2014 at 12:47

    Desideravo sapere se la sentenza 29019/14 ha efficacia retroattiva.

    • Simone di Saintjust 7 ottobre 2014 at 14:11

      Si tratta di una sentenza che interpreta il combinato disposto dagli articoli 1298 e 1854 del codice civile.

      Articolo 1298 - Nei rapporti interni l'obbligazione in solido si divide tra i diversi debitori o tra i diversi creditori, salvo che sia stata contratta nell'interesse esclusivo di alcuno di essi. Le parti di ciascuno si presumono uguali, se non risulta diversamente.

      Articolo 1854 - Nel caso in cui il conto sia intestato a più persone, con facoltà per le medesime di compiere operazioni anche separatamente, gli intestatari sono considerati creditori o debitori in solido dei saldi del conto.

1 2

Torna all'articolo