Conto corrente bancario - Delucidazioni ed informazioni in merito [Commento 1]

  • amedeo2 7 settembre 2013 at 11:25

    salve
    la mia domanda di oggi è questa: mio padre possiede un certificato di deposito in banca a suo nome anche se in realtà questi soldi sono miei perchè quando stavo in America non possedendo un conto corrente in Italia I soldi che io spedivo si dovevano per forza intestare a mio padre (che precedentemente aveva un conto corrente bancario cointestato con mia madre che purtroppo è deceduta e la banca ha chiuso il conto cointestato)...............ora che possiedo un conto corrente mi chiedo:deve mio padre per forza o obbligatoriamente avere o aprire un conto corrente bancario a suo nome per trasferire questi soldi a mio nome? mio padre possiede un conto titoli.....può essere utile in questo caso o no?
    grazie

    • Carla Benvenuto 7 settembre 2013 at 11:48

      Come lei stesso precisa, si tratta di titoli. Se anche lei apre un conto titoli, potrà essere effettuato il trasferimento degli stessi. Se suo padre liquida, lo pagheranno con assegno circolare nominativo, pertanto non trasferibile, che può essere riversato solo su un conto bancario del beneficiario. Le normative antiriciclaggio prevedono la tracciabilità di denaro e titoli.

    • amedeo2 9 settembre 2013 at 17:53

      partendo dal presupposto che lei abbia accenato alla famosa normativa anticiclaggio che prevede la tracciabilità dei movimenti di denaro e titoli.............allora il conto corrente che ho con la mia banca (e che mi sta costando una cifra esagerata perchè deposito in valuta estera e ho le spese di cambio + le competenze + etc. etc....) in questo specifico caso (trasferimento certificato di deposito a mio nome) non mi serve a niente...............................o no?
      grazie

    • Ludmilla Karadzic 9 settembre 2013 at 18:23

      Dovrebbe avere un conto titoli.

1 2 3 4

Torna all'articolo