rintraccio del debitore nel recupero crediti

18 agosto 2013 - di Chiara Nicolai

rintraccio del debitore nel recupero crediti Il rintraccio debitori presso gli uffici anagrafici Le società di recupero crediti, per il corretto e proficuo svolgimento della propria attività, si trovano spesso di fronte all’esigenza di dover richiedere, agli uffici d'anagrafe, una verifica circa il luogo di residenza dei soggetti presso i quali devono riscuotere un debito.  Nel caso in cui il debitore si sia trasferito in altro Comune, rispetto a quello a cui si inoltra la richiesta, le anagrafi comunicano, quantomeno, il luogo di emigrazione.  E’ a tutti noto che per un cittadino italiano è difficilissimo, se non impossibile, . . . 

30 luglio 2013 - di Paolo Rastelli

rintraccio del debitore nel recupero crediti COSA E' L'AIRE L’AIRE rappresenta, in pratica, l’unico anello di congiunzione fra ultimo comune italiano di residenza e il nuovo domicilio del debitore italiano all’estero.  Le società di recupero crediti, pertanto, contattano l’anagrafe della residenza registrata sui moduli di richiesta prestito.  Risalgono via via ai comuni dove il debitore si è eventualmente trasferito nel frattempo.  Giunti all’ultimo comune di residenza italiano, prima del trasferimento oltre confine, ottengono il domicilio all’estero del debitore.  E così partono lettere di mora, ingiunzioni di pagamento, ecc.  . . . 

16 luglio 2013 - di Andrea Ricciardi

rintraccio del debitore nel recupero creditiVia libera al risarcimento danni per la violazione della privacy delle agenzie di recupero crediti » Sentenza Tribunale Chieti Via libera al risarcimento da pratiche aggressive nel recupero crediti.  Deve essere riconosciuto il danno non patrimoniale al debitore braccato dalla società incaricata dalla banca affinché saldi il suo debito relativo a un prestito ottenuto dall'istituto Lo ha stabilito il Tribunale di Chieti, il quale, con la pronuncia 883/12, ha sancito che: Deve essere liquidato in via equitativa il danno non patrimoniale per la violazione della riservatezza al consumatore . . . 

4 luglio 2013 - di Paolo Rastelli

rintraccio del debitore nel recupero crediti Siamo operatori di frontiera investiti del compito di recuperare il ricavo dell’azienda che é l’unica ragion d’essere dell’azienda e del nostro lavoro.  Dobbiamo pertanto: conoscere il mercato in cui operiamo, i soggetti che lo compongono, la natura e la genesi dei loro debiti; disporre di abilità comunicative orientate a trattare la realtà, rimuovere pregiudizi, suscitare motivazioni e conseguenti comportamenti che determinino il rientro del credito senza scalfire la “fidelizzazione” del cliente.  La telefonata È una comunicazione mediata tra interlocutori distanti.  . . . 

4 luglio 2013 - di Paolo Rastelli

rintraccio del debitore nel recupero crediti La rapidità - un fattore determinante La rapidità d’intervento per recuperare un insoluto è un fattore primordiale.  Infatti, due pericoli minacciano il creditore nel suo approccio di recupero ed il debitore lo sa: egli cercherà di risparmiare tempo con qualsiasi mezzo di cui dispone ed in particolare attraverso la forza d’inerzia.  Il primo pericolo è legato al fatto che un debitore è generalmente posto a confronto con diversi creditori.  È dunque quello che intraprenderà l’azione di recupero il più rapidamente possibile che probabilmente riuscirà a recuperare totalmente o parzialmente . . . 

3 luglio 2013 - di Paolo Rastelli

rintraccio del debitore nel recupero crediti Atti e scritti esenti in modo assoluto dall’imposta di bollo - Allegato B del D. P. R.  n. 642 del 26 Ottobre 1972 Art.  1.  Petizioni agli organi legislativi; atti e documenti riguardanti la formazione delle liste elettorali, atti e documenti relativi all’esercizio dei diritti elettorali ed alla loro tutela sia in sede amministrativa che giurisdizionale.  Art.  2.  Elenchi e ruoli concernenti l’ufficio del giudice popolare, la leva militare ed altre prestazioni personali verso lo Stato, le regioni, le provincie ed i comuni, nonchè le relative opposizioni e domande di esonero, dispensa o rinvio . . . 

2 luglio 2013 - di Paolo Rastelli

rintraccio del debitore nel recupero creditiLe società di recupero crediti, per il corretto svolgimento della propria attività, si trovano spesso di fronte all’esigenza di richiedere agli uffici delle anagrafi una verifica circa il luogo di residenza dei soggetti presso i quali devono riscuotere un debito.  In proposito U. N. I. R. E. C.  ha rilevato che le risposte alle suddette richieste di certificati di residenza variano notevolmente a seconda dell’ufficio interpellato.  Dall’esperienza maturata dalle società, infatti, risulta che talune anagrafi non richiedano alcuna particolare formalità e che altre, al contrario, pongano diversi . . . 

Dai un contributo alla visibilità di indebitati.it

.