Recupero crediti all'estero

Con la nuova legge europea il creditore potrà ottenere il sequestro dei conti del debitore in qualsiasi Stato Ue. I soldi verranno messi al sicuro - questa la novità - in attesa che un giudice nazionale si pronunci sulla legittimità del recupero. Il sequestro dei conti avverrà con una procedura ‘ex partè, ovvero senza che il debitore ne sia a conoscenza, per cercare quella che la Commissione chiama "effetto sorpresa".

Parcheggi privati non saldati in Croazia: il grande dilemma delle richieste di pagamento » Meglio pagare oppure opporsi?

23 agosto 2015 - Andrea Ricciardi

E' diventato un vero e proprio rebus quello delle migliaia di richieste di pagamento, inviate a cittadini Italiani e provenienti dalla Croazia (qualcuna anche dalla Serbia), in ragione di presunti parcheggi a tariffa, mai saldati, effettuati con i [ ... leggi tutto » ]

Notifica di atti giudiziari in ambito comunitario - Legittima la raccomandata AR o mezzo equivalente

8 giugno 2015 - Ludmilla Karadzic

La notifica degli atti giudiziari nei Paesi dell'Unione Europea è disciplinata dal Regolamento (CE) n.  1393/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 novembre 2007 (relativo alla notifica ed alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile o commerciale).  L'art.  14 di tale Regolamento espressamente accorda agli Stati membri la facoltà [ ... leggi tutto » ]

Decreto ingiuntivo europeo - Di cosa si tratta, opposizione e notifica

8 giugno 2015 - Annapaola Ferri

Il decreto ingiuntivo europeo è un titolo esecutivo formatosi in uno dei Paesi membri dell'Unione Europea (ad eccezione della Danimarca) e può essere munito di uno speciale certificato che lo rende idoneo ad avviare un'azione esecutiva in uno qualsiasi degli altri Stati membri dell'Unione.  La ratio dell'intera normativa è finalizzata a [ ... leggi tutto » ]

Recupero crediti all'estero » La procedura: iter unico

23 maggio 2014 - Andrea Ricciardi

Arrivare ad una procedura unica comunitaria per il recupero crediti all'estero: è questo l'obiettivo del Consiglio dell'Unione europea.  Il Parlamento Ue ha adottato un regolamento ad hoc che introduce uno strumento unico, in ambito comunitario, per il recupero crediti a livello internazionale in materia civile e commerciale.  La procedura unica si tradurrà in una cosiddetta Ordinanza [ ... leggi tutto » ]

Recupero crediti in ambito comunitario

2 aprile 2013 - Simone di Saintjust

Vi è già capitato di fare acquisti su Internet da un altro paese dell'Unione europea, che poi non avete più ricevuto? O di comprare un computer in vacanza per scoprire, arrivati a casa, che non funziona? O ancora di avere affidato la ristrutturazione della casa di [ ... leggi tutto » ]

Elenco dei paesi esteri con i quali vigono specifici accordi per assistenza al recupero crediti esattoriale

14 marzo 2013 - Simone di Saintjust

La direttiva comunitaria sull'assistenza reciproca tra gli Stati membri (e di quelli dell'Unione) per il recupero dei crediti di origine esattoriale (imposte) è stata recepita nell'ordinamento nazionale con il decreto legislativo numero 149 del 14 [ ... leggi tutto » ]

Recupero crediti transfrontaliero in ambito UE

26 agosto 2012 - Rosaria Proietti

A luglio 2011, proprio per risolvere il problema del recupero crediti in sede europea, la Commissione ha proposto una legge comunitaria (una ordinanza, più propriamente) che, una volta approvata, dovrebbe consentire un celere sequestro conservativo dei beni del debitore, per facilitare il [ ... leggi tutto » ]