Procedure di protesto e protestati

Problematiche delle procedure di protesto e dei protestati

L'illegittima levata di un protesto crea nell'attuale regime di mercato, che si fonda, in via principale, sul credito, un'inevitabile lesione dell'immagine del soggetto protestato, comportando una maggiore difficoltà di accesso al credito, idonea a tradursi nella negazione o riduzione di futuri prestiti ovvero nella richiesta immediata di esazione di crediti, e determinando un danno, la cui ...

RIP - registro informatico dei protesti

I nominativi dei soggetti insolventi vengono inseriti in un apposito elenco, tramite la procedura del protesto.  I pubblici ufficiali abilitati al protesto (notai, per esempio) sono tenuti a compilare l'atto di protesto (la cosiddetta levata di protesto) e a comunicare i dati dei cattivi pagatori ...

CAI centrale allarme interbancaria - assegni scoperti irregolari e privi di autorizzazione

Presentiamo di seguito una scheda informativa sulla CAI - Centrale Allarme Interbancaria, un archivio gestito dalla società SIA per  Bankitalia, che raccoglie i dati dei soggetti classificati come cattivi pagatori per emissione  di assegni senza provvista o autorizzazione e/o per utilizzo irregolare di carte di ...

Assegni - cancellazione protesto e riabilitazione

Il debitore protestato può adire il giudice ordinario per chiedere in via d'urgenza la cancellazione di protesti Le Sezioni unite della Corte di Cassazione hanno per la prima volta dato un'indicazione uniforme sull'esatta interpretazione ed applicazione dell'articolo 4 della Legge numero 77/55 (come riformato dalla ...

Cambiali - cancellazione protesto e riabilitazione

Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto (pagherò cambiario o tratta accettata), entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti.  A tale scopo deve presentare domanda al Presidente della ...

Guide alla cancellazione di protesti di assegni e cambiali

nel caso in cui entro il termine di 12 mesi dalla levata del protesto il debitore esegua il pagamento della cambiale o del vaglia cambiario (pagherò ) comprensiva degli interessi e delle spese maturate (che potrebbero comprendere quelle delle eventuali azioni esecutive messe in atto dal creditore, ...

Protesti - procedure comuni per assegni e cambiali

Il titolo di credito, che prevede il pagamento di una somma a favore di un creditore ad una scadenza certa, viene consegnato, se non coperto (cioè se non è pagato o non ci sono risorse per il pagamento presso la banca alla data indicata), dal creditore (privato o banca emittente) ad un notaio, ad un ufficiale giudiziario o ad ...

Assegni scoperti e protestati - ricorso ad ingiunzione prefettizia ed esercizio azione regresso

L'assegno, se portato all'incasso nei termini di presentazione previsti dalla legge e decorrenti dalla data indicata nel modulo, deve essere sempre pagato dalla banca o dall'ufficio postale.  Il termine di presentazione è: 8 giorni, se l'assegno è pagabile nello ...

Protesto cambiali - approfondimenti ed integrazioni

La lesione dell'immagine del soggetto protestato per effetto dell'illegittima levata del protesto determina un danno, la cui liquidazione può essere effettuata dal giudice anche in via equitativa.  L'illegittima levata di un protesto crea nell'attuale regime di mercato, che si fonda, in via principale, sul credito, un'inevitabile lesione dell'immagine del soggetto protestato, comportando ...

Domande e risposte sulle procedure di protesto

Sono proprietaria di un appartamento, per l'affitto mi sono rivolta ad una agenzia la quale mi ha proposto di far stipulare una fideiussione al conduttore come garanzia.  Gli inquilini cominciano a darmi problemi per i pagamenti fin da subito, ritardi, affitto defalcato di loro ...

Contenuti suggeriti da Google

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti