Pignoramento dei diritti immobiliari

Locazione di un bene immobile sottoposto a pignoramento

29 giugno 2016 - Tullio Solinas

Come noto, in base al Codice civile (articolo 2912), il pignoramento di un bene di proprietà del debitore comprende anche gli accessori, le pertinenze e i frutti della cosa pignorata.  Ne consegue che il proprietario-locatore di bene pignorato non è legittimato ad esercitare le azioni derivanti dal contratto di locazione concluso senza l'autorizzazione dei giudice dell'esecuzione, ivi [ ... leggi tutto » ]

Provvedimento di assegnazione della casa familiare - Non opponibile al creditore se posteriore ad iscrizione ipotecaria

22 aprile 2016 - Ornella De Bellis

Com'è noto, il provvedimento di assegnazione della casa familiare nell'interesse dei figli è opponibile ai terzi: in particolare il provvedimento giudiziale di assegnazione della casa familiare al coniuge affidatario, avendo per definizione data certa, è opponibile, anche se non trascritto, al terzo acquirente in data successiva per nove anni dalla data dell'assegnazione, ovvero - ma solo ove [ ... leggi tutto » ]

Le norme a tutela del debitore » Dalle centrali rischi fino al pignoramento: breve ma completa rassegna dei diritti esistenti

18 aprile 2016 - Andrea Ricciardi

Nell'articolo che segue vogliamo evidenziare, esponendole quasi completamente, le più importanti norme, secondo la legislazione italiana, che si pongono a tutela del debitore: dalla segnalazione in centrale rischi passando al pignoramento fino [ ... leggi tutto » ]

La panoramica completa sui diritti reali immobiliari » Differenze analogie e gradi di pignorabilità per uso abitazione ed usufrutto

9 novembre 2015 - Andrea Ricciardi

Nell'articolo che segue, forniremo un'ampia panoramica su tutto ciò che concerne i diritti reali immobiliari: dai comuni diritti d'abitazione ed uso fino all'usufrutto.  Come noto, i diritti reali immobiliari si caratterizzano per il [ ... leggi tutto » ]

Il creditore non può sostituirsi al debitore, che ha ereditato per testamento il diritto di abitazione, per rivendicare la lesione della quota di legittima

26 ottobre 2015 - Roberto Petrella

Tanto per semplificare le idee, supponiamo che il de cuius non abbia fatto testamento ed abbia lasciato in eredità ai suoi due figli un immobile ciascuno, di uguale valore commerciale.  Supponiamo che dei due figli uno sia debitore e rinunci all'eredità.  Il creditore del figlio debitore, in base all'articolo 524 del codice civile, può impugnare la rinuncia, o meglio esercitare azione [ ... leggi tutto » ]

Diritto di abitazione - Bisogni del detentore, ambito familiare e conseguenze della separazione per il coniuge superstite

9 settembre 2015 - Ludmilla Karadzic

Il diritto di abitazione è regolato dal codice civile (articolo 1022) secondo il quale chi ha il diritto di abitazione di una casa può abitarla limitatamente ai bisogni suoi e della sua famiglia.  il divieto di cessione del diritto di abitazione o di concederlo in [ ... leggi tutto » ]

Rilascio della casa familiare - Il terzo acquirente può proporre domanda di accertamento dell'insussistenza delle condizioni per il perdurare dell'assegnazione

24 luglio 2015 - Ludmilla Karadzic

Com'è noto, in tema di separazione personale, il provvedimento giudiziale di assegnazione della casa familiare al coniuge affidatario, avendo per definizione data certa, è opponibile, ancorché non trascritto, al terzo acquirente in data successiva per nove anni dalla data dell'assegnazione, ovvero, ma solo ove il titolo sia stato in precedenza trascritto, anche oltre i nove anni.  Tale [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento immobiliare dopo trasferimento di residenza del debitore » Ecco quando non è più possibile

26 giugno 2015 - Andrea Ricciardi

Per un proprietario di più immobili, titolare di debiti pregressi con Equitalia, è possibile, in caso di vendita di un'abitazione con trasferimento di residenza verso l'altra, sfuggire al pignoramento della casa? Nell'ipotesi in cui, un debitore, proprietario di [ ... leggi tutto » ]

La ricerca telematica dei beni del debitore da sottoporre a pignoramento ed espropriazione

9 dicembre 2014 - Tullio Solinas

Su istanza del creditore procedente, il presidente del tribunale del luogo in cui il debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede, verificato il diritto della parte istante a procedere ad esecuzione forzata, autorizza la ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare.  Il presidente del tribunale o un giudice da lui delegato dispone, quindi, che l'ufficiale [ ... leggi tutto » ]

Vincolo di destinazione su un immobile - Sufficiente a scongiurare l'espropriazione?

16 luglio 2014 - Carla Benvenuto

Il codice civile consente la trascrizione di atti di destinazione per la realizzazione di interessi meritevoli di tutela riferibili, tra l'altro, a persone con disabilità.  Gli atti in forma pubblica - con cui beni immobili o beni mobili iscritti in pubblici registri sono destinati per un periodo non superiore a novanta anni o per la durata della vita della persona fisica beneficiaria, alla [ ... leggi tutto » ]