Concordato con i creditori

Vorrei sapere se posso aderire al concordato con i creditori, e come mi aiuterebbe a uscire di questa situazione.

Dall'inizio di questa forte crisi mondiale, ogni mese dal 2008 mi son visto ridurre il mio stipendio, arrivando al punto di dover far uso dei pochi risparmi per fare fronte a i (purtroppo) tanti crediti, (Mutuo prima casa, auto, mobili, revolving.) (Ormai, i risparmi sono esauriti).

Ho letto il vostro articolo che riguarda questa nuova legge di concordato con i creditori, mi piacerebbe sapere come funziona e di che modo aiuta al sovraindebitato.

Sono un dipendente a tempo indeterminato, con uno stipendio di 1280 al mese ( fino al 2008 superavo i 2100 ).

Per questo motivo gia dal mese prossimo dovrò scegliere quale rata non pagare, e il nervosismo non mi fa più vivere. Vi prego aiutatemi a capire se questa legge mi puo aiutare.

Purtroppo ad oggi non esiste ancora una legge che normi il concordato con i creditori per le persone fisiche. La proposta di legge a cui lei si riferisce è ancora in fase di discussione e modifica in Parlamento.

La strada che Lei ha individuato - selezionare le rate da non pagare - molto probabilmente è quella più corretta, ma andrà percorsa in via stragiudiziale.

Valuti se sia il caso di fare questo percorso da solo, se farsi assistere da un legale o da professionisti del settore.

15 maggio 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.