Con il trova offerte puoi risparmiare sulle bollette per la fornitura di elettricità

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

A cosa serve il Trova-offerte dell'Autorità per l'energia

Volete trovare e conoscere le offerte per la fornitura di energia elettrica più adatte per la vostra casa e per le vostre esigenze? Volete ottenere una stima della vostra spesa annua in base alle diverse offerte?

Vuoi in pratica risparmiare sulle bollette delle luce e sulle bollette elettriche in generale?

Ottenere  informazioni e risparmio è facile: basta inserire nel Trova-offerte pochi dati, tutti disponibili sulla bolletta, seguendo le indicazioni presenti nelle varie schermate.

Per ogni voce da riempire basterà portare il cursore del mouse sui testi contrassegnati dal simbolo blu per visualizzare in questo riquadro informazioni e spiegazioni aggiuntive sui dati richiesti.

Arriva dunque il “trova offerte” per il confronto delle proposte commerciali di energia elettrica per i clienti domestici, che verranno paragonate con i prezzi di riferimento fissati trimestralmente dal regolatore (QE 29/1).

Il Trova offerte consente di risparmiare sulle bollette della luce e sulle bollette elettriche in generale

Lo strumento è facile da utilizzare: basta inserire almeno:

  • il CAP del Comune di interesse,
  • il consumo annuo, basato sulle vostre previsioni o sul consumo storico (che è facilmente reperibile sulla bolletta),
  • la tipologia di offerta alla quale si è interessati;

Seguendo le istruzioni presenti nelle varie schermate, si potranno visualizzare le offerte dei venditori che operano in quella zona. E risparmiare così sulle bollette delle luce e sulle bollette elettriche in generale

Fornitori selezionati

A tutela dei consumatori, l'Autorità per l'energia elettrica ed il gas ha stabilito che per poter aderire al Trova offerte, le imprese di vendita devono essere state preventivamente ammesse all'elenco ad iscrizione volontaria dei fornitori di energia elettrica che soddisfano alcuni requisiti di affidabilità stabiliti dalla stessa Autorità.

Le offerte messe a confronto sono quelle delle imprese che hanno aderito volontariamente al Trova offerte. L'iscrizione infatti non è obbligatoria e per questo sul mercato potrebbero esserci proposte di altre imprese, non presenti nel Trova offerte.

Le informazioni sulle caratteristiche di ciascuna offerta e delle imprese di vendita, vengono inserite nel Trova offerte dagli stessi operatori, in autonomia e sotto la propria piena responsabilità.

Controlli sul contenuto delle offerte

L'Autorità, quindi, pur non potendo assumere responsabilità diretta riguardo al contenuto delle offerte, mantiene, ovviamente, la facoltà di adottare misure di controllo e verifica e provvedimenti a tutela dei consumatori in caso di anomalie o reclami; ciò secondo quanto stabilito dalla propria legge istitutiva (legge 14 novembre 1995, numero 481).

Per porre una domanda  su tutela e diritti del consumatore, dell'utente dei servizi bancari e finanziari, e del debitore in genere, sul codice del consumo, e su tutti gli argomenti correlati a questo articolo, clicca qui.

8 aprile 2009 · Antonio Scognamiglio

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • antonella donati 14 aprile 2009 at 00:55

    Elettricità, arriva il "Trova Offerte" per scoprire se conviene davvero cambiare gestore

    Cambiare gestore di energia elettrica conviene davvero? E soprattutto quanto si può spendere di meno? Finora l'unico modo per scoprirlo era confrontare da soli le offerte dei gestori sito per sito, ora, invece, c'è chi lo fa per noi. E' il Trova Offerte motore di ricerca messo a punto dall'Autorità per l'energia elettrica e disponibile sul sito che consente un confronto completo e in pochi minuti tra le offerte dei gestori della propria zona. Senza perdere tempo è quindi facile scorire se il risparmio c'è davvero, e di quanto è rispetto alle condizioni di "maggior tutela", ossia quelle riservate a chi non cambia gestore.

    Cosa offre il Trova Offerte - Il motore di ricerca è estramamente semplice da utilizzare: basta inserire il Cap del proprio Comune, indicare il tipo di contratto, e il consumo annuo, (e se non si ha a disposizioen la bolletta si puo ricavare un consumo medio, scegliere tra la tariffa unica e quella per fasce orarie - è bene indicarle tutte e due per avere un confronto completo - e poi ecco la pagina con l'elenco dei venditori che operano nella zona selezionata e le relative proposte. Scegliendo l'opzione relativa a tutti gli sconti compaiono tutti i risparmi possibili.

    Dalla più conveniente a quella a vantaggio zero - L'elenco delle offerte che appare è in rigoroso ordine di convenienza, dall'offerta meno costosa alla più cara. Così si può scoprire con un colpo d'occhio se il risparmio c'è oppure no, e se c'è quanto vale in euro all'anno. Un confronto facile e soprattutto utile, perchè si può anche avere la sopresa che quell'offerta così ben pubblicizzata e che sembrava così vantaggiosa, alla fine non fa risparmiare per niente. E volendo approfondire - hai visto mai fosse sfuggito qualcosa - basta cliccare sulla freccia rossa per avere tutti i dettagli voce per voce della proposta, compresi eventuali optional, come partecipazione a raccolte punti, benefit o omaggi di benevenuto, oppure altre opzioni che magari possono rendere comunque conveniente il cambio di fornitore, al di là del risparmio immediato.

    I gestori che aderiscono - Oggi è possibile confrontare in questo modo le prooste di dodici operatori: A.B. Energie Srl, AGSM Energia SpA, A2A, Edison Energia SpA, Enel Energia SpA, Eni SpA div. gas&power, Flyenergia SpA, Hera Comm Srl, Iride Spa, Sorgenia SpA, Italcogim Energia SpA, Trenta SpA. Ciascun gestore, peraltro, presenta più di un'offerta. Le informazioni sulle caratteristiche di ciascuna offerta vengono inserite dagli stessi operatori sotto la propria piena responsabilità. L'Autorità per l'energia da parte sua ha la facoltà di adottare misure di controllo o verifica e provvedimenti in caso di anomalie o reclami da parte dei consumatori.

    Per tutti i dubbi anche un numero verde - E se poi si hanno ancora dei dubbi è sempre a disposizione il numero verde 800.166.654 per rispondere ai quesiti sulle novità della liberalizzazione, - attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18. Si possono inoltre consultare la guida Energia Semplice, le faq e la Finestra del consumatore sul sito dell'Autorità.