Matrimonio - comunione e separazione dei beni

Spesso sentiamo parlare di coniugi in comunione dei beni e coniugi in separazione dei beni: qual è la differenza?

I coniugi all'atto del matrimonio devono scegliere un regime con cui regolare la proprietà dei beni che saranno da loro acquistati durante il matrimonio.

In mancanza di scelta, si applicherà il regime legale di comunione dei beni.

E' bene precisare innanzitutto che i beni che sono di proprietà esclusiva di ciascuno dei nubendi prima del matrimonio, sono e rimangono beni di proprietà esclusiva di quella persona anche dopo il matrimonio.

Quali sono allora i regimi con cui i coniugi possono scegliere di regolare la proprietà dei beni acquistati durante il matrimonio?

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su matrimonio - comunione e separazione dei beni. Clicca qui.

Stai leggendo Matrimonio - comunione e separazione dei beni Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 13 febbraio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria famiglia e lavoro - sostegno al reddito - isee e nucleo familiare - domande e risposte Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info