Comunione di un bene » Volete scioglierla? Ecco come fare

Comunione di un bene » Che cosa è

La comunione, in diritto, è una situazione per la quale la proprietà o un altro diritto reale spetta in comune a più persone. Quando il diritto in comunione è quello di proprietà, si parla anche di comproprietà. Nell'ordinamento giuridico italiano è regolata dagli articoli 1100 e seguenti del codice [ ... leggi tutto » ]

Comunione di un bene » I problemi

La permanenza della comunione su un bene può essere gestita con difficoltà: infatti ogni decisione va presa collettivamente e l’uso individuale della cosa comune va ovviamente concordato con gli altri comunisti. Pertanto la comunione può essere sempre sciolta e divisa con un accordo (cioè un contratto) tra i titolari [ ... leggi tutto » ]

Comunione di un bene » Scioglimento

La comunione, quindi, può essere sciolta: sono assolutamente eccezionali i casi in cui ciò non sia possibile (un esempio, codificato, è quello delle parti comuni del condominio). È da precisare, infatti, che qualora un bene non sia, in effetti, divisibile, è comunque possibile per ciascun soggetto ottenere l'assegnazione di [ ... leggi tutto » ]

Comunione di un bene » Divisione

La comunione si scioglie con la divisione: sul punto è chiaro l'articolo 1111 del codice civile secondo cui ciascuno dei partecipanti può sempre domandare lo scioglimento della comunione. Se, quindi, uno dei partecipanti decide di sciogliere la comunione, gli altri non possono impedirlo. Il diritto alla divisione si configura, [ ... leggi tutto » ]