\n\n

Vorrei sapere se la scrittura privata tuteli un bene, nel caso in questione una quota di denaro ricavata dalla vendita di un appartamento con eredi in successione

  • beppe 3 settembre 2011 at 10:07

    vorrei sapere se la scrittura privata tuteli un bene , nel caso in questione una quota di denaro ricavata dalla vendita di un appartamento con eredi in successione. che tempi ci sono per tutelarsi le proprietà dal momento in cui i creditori procedono con i titoli,, assegni,, nelle mani?

    • Simone Saintjust 3 settembre 2011 at 13:01

      Teoricamente, dopo la formazione del debito, non c'è nessuna possibilità di tutelarsi. Il creditore può procedere a presentare istanza di revocazione di atti di vendita, donazioni, costitizione di fondi patrimoniali, cessioni in usufrutto ecc..., tutti evidentemente finalizzati a sottrarre al prestatore ogni possibilità di recuperare il credito vantato attraverso il pignoramento.

      In tal senso, le scritture private non hanno alcun valore.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo