Compromesso e pignoramento.... [Commento 1]

  • beppe 3 settembre 2011 at 10:07

    vorrei sapere se la scrittura privata tuteli un bene , nel caso in questione una quota di denaro ricavata dalla vendita di un appartamento con eredi in successione. che tempi ci sono per tutelarsi le proprietà dal momento in cui i creditori procedono con i titoli,, assegni,, nelle mani?

    • Simone Saintjust 3 settembre 2011 at 13:01

      Teoricamente, dopo la formazione del debito, non c'è nessuna possibilità di tutelarsi. Il creditore può procedere a presentare istanza di revocazione di atti di vendita, donazioni, costitizione di fondi patrimoniali, cessioni in usufrutto ecc..., tutti evidentemente finalizzati a sottrarre al prestatore ogni possibilità di recuperare il credito vantato attraverso il pignoramento.

      In tal senso, le scritture private non hanno alcun valore.

Torna all'articolo