Quando la compagnia assicurativa è in malafede » una storia verosimile

Antonio, lo chiameremo così, non l'ha presa bene.

La sua vecchia compagnia assicurativa gli ha dato il benservito.

Con una lettera che spazza via tutti quegli anni passati a pagare puntualmente la polizza.

C’era stato un solo incidente con colpa, due anni prima di quella disdetta che lo mette alla porta.

Lui però non ne vuole sapere, in fondo con quell'azienda si è sempre trovato bene.

E allora, deciso e con le norme alla mano, pretende un altro contratto.

L'assicuratore prima nicchia, poi risponde con una nuova proposta pronta per essere firmata.

Manca solo un piccolo particolare: il prezzo.

Che di colpo passa da 1.600 euro l'anno per la sola responsabilità civile, a 9mila euro, quasi sei volte di più.

La storia di Antonio è diventata un caso di scuola tanto che l'Isvap, ricevuta la denuncia del cittadino, ha aperto un fascicolo e tra qualche settimana appiopperà una sanzione molto salata all'impresa che ha tradito la fiducia del suo assicurato.

Ma questa multa basterà a scoraggiare altri casi come questo?

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
tutela consumatori
tutela consumatori - polizze assicurative rc auto, vita, infortuni e danni
quando la compagnia assicurativa è in malafede » trucchi ed inganni

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando la compagnia assicurativa è in malafede » una storia verosimile. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info