Sezione DETTAGLIO DEGLI ADDEBITI

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

  • la denominazione dell'ente creditore/impositore (Comune, etc.);
  • la descrizione del debito con numero del ruolo e la data in cui lo stesso è diventato esecutivo tramite la sottoscrizione dell'ufficio dell'ente creditore (esempio: sanzione amministrativa ai sensi della legge 689/81 con riferimento al verbale in caso di multe al codice della strada, etc.);
  • i dati del soggetto responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo (vedi nota *);
  • le maggiorazioni, le spese e i compensi di riscossione applicati nel caso di pagamento entro 60gg e nel caso di pagamento in ritardo (vedi nota **);

cartella_di_pagamento_pagina_2

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Vincenzo 6 febbraio 2010 at 10:13

    Quanti anni devono passare per cadere in prescrizione il debito?

    • cocco bill 6 febbraio 2010 at 10:20

      Cinque anni dall'ultima richiesta notificata da Equitalia. Se si arriva alla cartella (titolo esecutivo) dieci anni in cui il creditore (Equitalia) resti passivo.