Come funzionerà il prossimo condono delle cartelle esattoriali [Commento 5]

  • Simone di Saintjust 21 ottobre 2016 at 19:33

    La soppressione? Slogan per dirottare l'attenzione dai reali problemi del fisco

    A corroborare l'impressione che la cancellazione di Equitalia sia un'operazione di facciata sono anche le sigle sindacali del settore riscossione tributi, secondo cui la soppressione “è uno slogan per dirottare l'attenzione dei cittadini dai reali problemi del fisco nel nostro Paese” e “parlare di modifica della filosofia che ha ispirato Equitalia serve a dare dignità ad un'operazione di rottamazione delle cartelle che altro non è che un condono“. A proposito di condoni, non è ancora chiaro se nell'atteso decreto fiscale finiranno anche – uscendo dunque dal ddl di Bilancio, anch’esso in fase di stesura – le regole della discussa voluntary disclosure 2 mirata a far emergere i contanti nascosti nelle cassette di sicurezza. Stando a indiscrezioni, dopo le polemiche dei giorni scorsi il governo ha deciso di fare marcia indietro sulla tassazione forfettaria del 35% ed è orientato a far rientrare i valori autodenunciati nella dichiarazione dei redditi dei contribuenti, tassandoli con le normali aliquote Irpef.

1 3 4 5

Torna all'articolo