CRIF EURISC EXPERIAN e CTC – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie

Vada sul sito cliccando sull'immagine e segua le istruzioni. Potrà così sapere se risulta inclusa fra i cattivi pagatori e procedere, se ne ha diritto (legga a questo proposito il tipo di segnalazione inoltrato dalla finanziaria), con la richiesta di cancellazione del suo nominativo.

Per Experian la procedura è identica.

Per CTC (Consorzio di Tutela del Credito), analoga procedura per l'accesso ai dati, la verifica di esistenza di una eventuale registrazione e la richiesta di cancellazione. Si procede on line anche con questa Centrale Rischi, seguendo le istruzioni indicate nella home della Centrale Rischi.

Lo schema di verifica-cancellazione per la banca dati dei cattivi pagatori CRIF EURISC è illustrato di seguito.

la figura illustra i passi che il cattivo pagatore deve compiere prima di inoltrare alle Centrali Rischi come CRIF, EXPERIAN e CTC una richiesta di cancellazione dei propri dati dagli archivi dei cattivi pagatori. Come si vede dalla figura, deve essere innanzitutto individuato l'archivio di cattivi pagatori dove è stato inserito il proprio nominativo. Il passo successivo consiste nel verificare se sono trascorsi i tempi prescritti dal mancato pagamento dell'ultima rata del prestito ottenuto. Infine, deve essere scaricato il modulo PDF di domanda di cancellazione specifico per ciascun archivio di cattivi pagatori, sia esso CRIF, EXPERIAN o CTC.

Per fare una domanda agli esperti su CRIF, CTC ed Experian vai alforum

Per approfondimenti, accedi allesezioni tematiche del blog

5 gennaio 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su crif eurisc experian e ctc – come assumere informazioni sulle proprie posizioni debitorie.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • claudio 1 febbraio 2011 at 15:15

    guardando sopra uno si mette le mani nei capelli solo se non ha pagato una multa anche perchè NON ESITE PER NOI COMUNI MORTALI (è pur vero che morire succede a tutti) LA PRIVACY più si è poveri e più si è tartassati..... Domanda ma come si può aprire un conto corrente all'estero (europa) senza portarsi dietro i problemi italiani e rinascere dinuovo ?
    grazie
    claudio

    • cocco bill 1 febbraio 2011 at 15:43

      Ciao Claudio. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.