Il servizio estratto conto online di Equitalia permette di consultare lo storico delle cartelle esattoriali pagate dal 2000 e quelle ancora da saldare.

Boom di accessi all'estratto conto on line, il nuovo servizio di Equitalia S.p.A. che permette di consultare la propria situazione debitoria comodamente da casa o dall'ufficio.

Infatti, dallo scorso 7 Luglio, giorno del lancio, il sito di Equitalia ha ricevuto ben 200 mila visitatori e oltre il 50% di essi si è collegato per interrogare il servizio.

Per verificare se una sentenza del giudice di pace che rende nulla una cartella esattoriale sia effettivamente arrivata all'agente della riscossione o se un provvedimento di sgravio (totale o parziale) da parte di qualsiasi ente impositore sia stato inviato a Equitalia, non è più necessario recarsi allo sportello, ma basta collegarsi al sito internet http://www.equitaliaspa.it e cliccare sul box rosso “Estratto conto”.

Tale servizio inizialmente attivo in 24 province, arriverà entro fine mese a coprire l'intero territorio nazionale (Sicilia esclusa), come da programma.

Per poter utilizzare l'estratto conto è necessario però disporre delle credenziali fornite dall'Agenzia delle Entrate per l'accesso al “Cassetto fiscale”.

Una volta ottenute, il cittadino può collegarsi al sito dell'agente della riscossione.

Inserendo il codice fiscale/partita Iva e selezionando la/e provincia/e di residenza per le persone fisiche o la sede legale per le per le persone giuridiche, si otterrà lo storico delle cartelle esattoriali pagate dal 2000 ad oggi e quelle ancora da saldare.

Per chi ha poca dimestichezza con il servizio, Equitalia ha attivato una guida che accompagna il cittadino per tutto il percorso, dall'accesso alla consultazione delle singole voci.

Per fare una domanda sugli adempimenti fiscali necessari per avvio attività, sui regimi fiscali semplificati ed altri argomenti correlati clicca qui.

8 luglio 2009 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il servizio estratto conto online di equitalia permette di consultare lo storico delle cartelle esattoriali pagate dal 2000 e quelle ancora da saldare..

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • guido favelli 14 settembre 2009 at 08:26

    Il servizio permette di consultare lo storico delle cartelle esattoriali pagate dal 2000 e quelle ancora da saldare.

    Boom di accessi all'estratto conto on line, il nuovo servizio di Equitalia S.p.A. che permette di consultare la propria situazione debitoria comodamente da casa o dall'ufficio.

    Infatti, dallo scorso 7 Luglio, giorno del lancio, il sito di Equitalia ha ricevuto ben 200 mila visitatori e oltre il 50% di essi si è collegato per interrogare il servizio.

    Per verificare se una sentenza del giudice di pace che rende nulla una cartella esattoriale sia effettivamente arrivata all'agente della riscossione o se un provvedimento di sgravio (totale o parziale) da parte di qualsiasi ente impositore sia stato inviato a Equitalia, non è più necessario recarsi allo sportello, ma basta collegarsi al sito internet http://www.equitaliaspa.it e cliccare sul box rosso "Estratto conto".

    Tale servizio inizialmente attivo in 24 province, arriverà entro fine mese a coprire l'intero territorio nazionale (Sicilia esclusa), come da programma.

    Per poter utilizzare l'estratto conto è necessario però disporre delle credenziali fornite dall'Agenzia delle Entrate per l'accesso al "Cassetto fiscale".

    Una volta ottenute, il cittadino può collegarsi al sito del proprio agente della riscossione o direttamente a http://www.equitaliaspa.it.

    Inserendo il codice fiscale/partita Iva e selezionando la/e provincia/e di residenza per le persone fisiche o la sede legale per le per le persone giuridiche, si otterrà lo storico delle cartelle esattoriali pagate dal 2000 ad oggi e quelle ancora da saldare.

    Per chi ha poca dimestichezza con il servizio, Equitalia ha attivato una guida che accompagna il cittadino per tutto il percorso, dall'accesso alla consultazione delle singole voci.

1 2 3