Quando cessione del quinto dello stipendio o della pensione coesistono con un pignoramento

Cosa succede quando pignoramento dello stipendio e cessione del quinto si cumulano. Come si calcola la quota pignorabile quando il pignoramento dello stipendio è successivo ad una cessione del quinto. Le regole per determinare la quota cedibile che si applicano nel caso in cui, invece, la cessione del quinto dello stipendio segue un pignoramento già subito.

La cessione del quinto dello stipendio è una particolare forma di prestito personale, il cui rimborso avviene attraverso l'addebito della rata sulla busta paga o pensione. Dal 1° gennaio 2005 per i dipendenti è possibile contrarre prestiti da estinguersi con cessioni di quote dello stipendio entro il limite di 1/5 dello stesso, con obbligo di garantire il rischio con la stipula di una assicurazione sulla vita e contro i rischi di impiego nel caso di cessazione o riduzione dello stipendio.

Le condizioni che devono sussistere per la cessione del quinto sono:

  1. Le cessione non sia superiore al quinto;
  2. Abbia durata non superiore a 10 anni;
  3. I dipendenti siano addetti a servizi di carattere permanente;
  4. Siano muniti di stipendio o salario fisso continuativo;
  5. Per i lavoratori a tempo determinato la durata non può eccedere il periodo di tempo che intercorre dal momento della stipula fino alla fine del contratto a termine;
  6. Il TFR è cedibile per intero;

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando cessione del quinto dello stipendio o della pensione coesistono con un pignoramento.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.