Attivazione utenza non richiesta e codice del consumo - come recedere?

Vorrei sottoporvi un particolare caso che mi è successo: premetto che mia madre, un'anziana signora di novanta e rotti anni, abita insieme a me e alla mia famiglia.

La mattina i miei figli sono a scuola, io e mia moglie lavoriamo e lei rimane spesso sola in casa.

Qualche disonesto operatore di call center deve averla raggirata, facendole "accettare" un contratto telefonico con fastweb, naturalmente senza che io ne sapessi niente, e sicuramente senza che lei abbia nemmeno capito di cosa si trattava.

Fatto sta, che dopo qualche settimana, ci siamo visti recapitare tramite posta, la fattura, con il costo di attivazione linea ed il nuovo piano tariffario, senza tralasciare che abbiamo avuto il telefono fuori uso per un mese.

Premetto che nè io nè mia madre abbiamo firmato nulla,non ci sono state comunicazioni scritte e nessuno si è presentato alla nostra porta per comunicarci un ipotetico cambio di gestore, mai richiesto.

Adesso, io non voglio pagare, ne tantomeno ho ed avevo intenzione di cambiare gestore telefonico.

Come devo comportarmi per uscire da questo "raggiro"?

Ho il diritto di recedere?

Che cosa dice il codice del consumo in merito?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su attivazione utenza non richiesta e codice del consumo - come recedere?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.