Controversie tra utenti e operatori di telefonia e internet - il verbale di conciliazione come titolo esecutivo

Il verbale di conciliazione costituisce titolo esecutivo, per cui, scaduti i termini previsti dall'accordo, è possibile rivolgersi ad un legale, per far eseguire coattivamente gli impegni assunti dalla controparte.

In caso di mancato accordo, però, è possibile ricorrere all'Autorità Giudiziaria competente per materia e territorio. In alternativa, qualora non siano trascorsi più di tre mesi dalla data di conclusione del tentativo di conciliazione, è possibile chiedere all'Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni, in attesa della delega al Co.Re.Com., la definizione della controversia.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su controversie tra utenti e operatori di telefonia e internet - il verbale di conciliazione come titolo esecutivo.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.