Come viene determinato il cmor da addebitare al cliente moroso

Ai fini della determinazione del credito, possono essere considerate tutte le fatture non pagate che abbiano contabilizzato consumi, o parte di consumi, relativi agli ultimi 3 mesi di erogazione del servizio. L'importo del credito è pari alla somma degli importi relativi di queste fatture non pagate, senza l'esigenza di scorporare la parte di tali fatture relativa agli specifici consumi degli ultimi tre mesi.

Va sottolineato che il valore dell'indennizzo che viene riconosciuto al fornitore uscente non potrà essere comunque superiore al valore medio degli importi fatturati con riferimento a 2 (due) mesi di erogazione della fornitura.

Il cliente troverà contabilizzato il CMOR sulla bolletta elettrica emessa dal nuovo fornitore nella forma seguente In questa bolletta Le viene addebitato per conto di un Suo precedente venditore il "Corrispettivo CMOR", a titolo di indennizzo, per il mancato pagamento di una o più bollette. Per ulteriori informazioni su tale corrispettivo si deve rivolgere al precedente venditore o chiamare il numero verde 800 166 654. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.autorita.energia.it.

30 novembre 2014 · Giovanni Napoletano

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca