Chiudere una attività individuale

Salve, mi chiamo Massimo e le volevo chiedere cosa serve al consulente per chiudere un’attività individuale (cessazione attività) e quindi p.iva, posizione inps ecc.e se possibile sapere, anche per sommi capi, quanto potrebbe costare.La ringrazio anticipatamente, grazie di tutto.

Allora, chiudere una ditta individuale è semplice: innanzitutto chiudere la partita iva e questo si può fare via internet tramite il servizio Entratel (il costo dipende dal consulente, non ci sono bolli o costi fissi).

Poi, andare alla camera di commercio con il modello di cessazione precompilato dell’attività (insieme ad una fotocopia di un documento d’identità e della ricevuta di chiusura della partita iva), in bollo da € 14,62 (non ci dovrebbero essere diritti di segreteria..cmq qualora ci fossero siamo sempre nell’ordine dei € 30,00).

Se l’attività è artigiana bisogna andare al comune invece.

In ultimo passare all’inps (la comunicazione di cessazione dovrebbe farla la camera di commercio ma io consiglio di fare comunque  una visita) di competenza oppure fare una raccomandata .a/r in carta semplice allegando la comunicazione di cancellazione arrivata dalla cam.di comm.e, sempre una fotocopia di un doc.e la ricevuta di cessazione della p.iva.Riassumendo,l’unico costo certo è la marca da bollo, il resto dipende dal commercialista. Il costo potrebbe lievitare se è quest’ultimo a fare tutti i vari giri.

Per fare una domanda su detrazioni, deduzioni ed agevolazioni fiscali; adempimenti fiscali necessari per avvio attività e regimi fiscali semplificati; termini di prescrizione degli accertamenti; notifica, pagamento e dilazione della cartella esattoriale; fermo amministrativo ed iscrizione ipotecaria; pignoramento ed espropriazione esattoriale; ravvedimento operoso, autotutela, adesione e ricorso tributario; e su tutti gli argomenti correlati a questo articolo, clicca qui.


Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Chiudere una attività individuale Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il 2 febbraio 2009 Ultima modifica effettuata il 30 giugno 2014 Classificato nelle categorie dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte Etichettato con tag , , , Archiviato nella sezione FAQ – domande e risposte frequenti » FAQ su fisco tasse tributi e contributi Letture 7.267 Numero di commenti e domande: 6 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with:
  • Vale 2 maggio 2011 at 16:17

    Salve,
    volevo sapere se io titolare di ditta posso chiedere la partita IVA, posizione INPS ed INAIl senza chiedere l’aiuto al commercialista. Se si come devo fare? Attendo Vistre notizie Grazie. Saluti

    • cocco bill 2 maggio 2011 at 16:43

      Ciao Vale, presuppongo che tu volessi scrivere “chiudere” anziché “chiedere”. Se così è il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione “tasse e cartelle esattoriali” del nostro forum.

1 2 3