Chi paga la multa, il trasgressore o il proprietario del veicolo?

Alla guida di una automobile di proprietà di un mio parente, ho commesso infrazione e mi è stata contestata una multa. Volevo chiedere, chi deve pagare la multa: io ho il proprietario del veicolo?

Grazie per una risposta. Marcello Vesprigni

In primo luogo, naturalmente, l'autore materiale dell'infrazione, cioè, normalmente, il conducente. Ma anche il proprietario del veicolo (o, in sua vece, l'usufruttuario o l'utilizzatore nel leasing) viene considerato obbligato, con l'autore dell'infrazione, a pagare la somma da questo dovuta per le violazioni punibili con sanzione amministrativa pecuniaria (multa), a meno che non provi che la circolazione del veicolo è avvenuta contro la sua volontà. Le eventuali sanzioni accessorie (sospensione o ritiro patente) si applicano però solo al conducente autore dell'infrazione; la detrazione dei “punti” della patente ha invece un regime particolare.

Per le violazioni commesse da conducenti capaci di intendere e di volere ma soggetti ad altrui autorità, direzione o vigilanza (minori di età) la responsabilità ricade sulla persona rivestita dell'autorità o incaricata della direzione o della vigilanza, che è obbligata in solido con l'autore dell'infrazione.

Il principio della responsabilità solidale si applica anche nell'ipotesi in cui la violazione sia commessa dal rappresentante o dal dipendente di un'impresa o di un ente o associazione.

Nella circolazione dei ciclomotori condotti da minorenni, responsabile in solido con il conducente è chi esercita la “potestà” sul minore, ma anche il titolare del “contrassegno di circolazione.

Il primo che, tra gli “obbligati in solido”, paga la contravvenzione, libera anche gli altri ed ha il diritto di rivalersi verso l'autore della violazione.

Per fare una domanda su multe e ricorsi in genere, su cartelle esattoriali originate da multe nonché su tutti gli argomenti correlati a questo articolo,  clicca qui.

20 ottobre 2008 · Giuseppe Pennuto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su chi paga la multa, il trasgressore o il proprietario del veicolo?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • aristidis 26 aprile 2011 at 11:25

    é arrivato il verbale a nome del obbligato in solido ( proprietario ) che aveva comunicato i dati e copia patente del trasgressore ( conducente effettivo ) , senza fare nessun ricorso. Poi arriva la cartella esattoriale a nome dell'obbligato in solido ( proprietario ) , mentre il conducente ( trasgressore ) fa ricorso .
    obbligato in solido chiede lo sgravio della cartella e riceve rifiuto , sono già passati tutti i termini per fare ricorso al giudice di pace . cosa fare ?

    • cocco bill 26 aprile 2011 at 12:06

      Ciao Aristidis. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "multe e ricorsi" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2 3 4