Chi è Matteo Colaninno [Commento 1]

  • maura 10 marzo 2008 at 08:05

    Non si può dire “tuteleremo i precari” e poi scegliere un candidato-simbolo così,
    Il gruppo di cui è vicepresidente il signor Colaninno mi ha offerto un contratto di lavoro per sei mesi a 250 euro al mese
    Avrei dovuto gestire - insieme ad altri - il lancio a Roma della Vespa, il nuovo modello della casa, in occasione del musical Vacanze Romane, al teatro Sistina. La loro idea per darle un tocco un pò retrò era riagganciare il prodotto alla famosa scena in cui Gregory Peck e Audrey Hepburn fanno quel giro di Roma sulla Vespa.
    Mi sembrava un'opportunità stimolante, una grossa casa, la prospettiva di fare un pò di carriera, le cose a cui si pensa in questi casi.
    A Milano con quella cifra lì ci puoi pagare i mezzi pubblici, neanche l'affitto di una camera condivisa. Però io non ho detto di no, non sono una che si scoraggia, ho sempre fatto lavori e lavoretti anche durante gli studi, per non pesare troppo sui miei, che da Brindisi mi hanno mandato qua a Milano a studiare.
    Ma ho dovuto rifiutare, soprattutto perché hanno escluso fin dall'inizio la possibilità di passare a un contratto diverso alla fine dei mesi, al massimo c'era in palio un solo rinnovo.

1 2 3 4

Torna all'articolo