Chi è Massimo Calearo [Commento 1]

  • atalmi 10 marzo 2008 at 04:24

    Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione per la decisione di Massimo Calearo di guidare il Partito Democratico in Veneto perché ciò rappresenta un elemento di definitiva chiarezza:votando il Pd e Veltroni si scelgono i padroni, quelli veri.

    Così si potrà essere sicuri che un Pd guidato da Calearo assicurerà precarietà, salari bassi per i lavoratori, profitti ed aiuti pubblici per gli imprenditori come nella migliore tradizione della razza padrona padana.

    I Comunisti Italiani per questo hanno deciso che nelle liste della Sinistra Arcobaleno metteranno operaie ed operai in modo da rendere ancora più evidente la differenza di scelta.

    A Padova Rossano Palazzin, operaio di 46 anni della Cooperativa Team Service , a Vicenza Marco Sulas operaio e studente di 26 anni, a Treviso Carola Laurenzi 33 anni operaia e delegata sindacale della Rica del gruppo Zoppas, a Belluno Diego Pauletti, 48 anni operaio tessile della Piave Maitex, a Venezia Maurizio Bucca 38 anni operaio presso le Officine Aeronavali e a Rovigo Pierluigi Bedendo 36 anni operaio della Bassano Grimeca.

    Saremo antiquati, qualcuno dirà che siamo ancora innamorati della lotta di classe.

    In realtà nel nostro Paese la lotta di classe la fanno sempre e solo i padroni che, sia quando governa il centrodestra, che quando governa il centrosinistra, chiedono comunque meno tasse meno regole, più precarietà.

    Chissà perché, noi abbiamo come il sospetto che per difendere i lavoratori, i loro diritti e i loro salari, siano meglio i nostri sei operai del capo degli industriali.

1 2 3 19

Torna all'articolo