Cessione del quinto dello stipendio

Buongiorno, a gennaio ho acceso un prestito con cessione del quinto dello stipendio: la società per la quale lavoro, mi ha comunicato che a causa della riorganizzazione del personale, mi licenzieranno, versandomi un incentivo per questo.

Dopo aver controllato i documeti, mi hanno informato che l'incentivo verra versato alla finanziaria, insieme col TFR.

Come posso fare per far si che questo non accada? Posso fare una liberatoria nella quale auttorizzo e mi assumo le responsabilità del versamento a me dell'incentivo?

Evidentemente l'incentivo di cui parla andrà ad integrare il TFR, viceversa non si spiegherebbe come la finanziaria potrebbe mettervi mano... difatti l'operazione di cessione del quinto è garantita dal TFR accantonato, oltre che dalla trattenuta alla fonte. Se questo assunto è vero, purtroppo non c'è niente da fare, se non farsi riconoscere l'incentivo in qualche altra forma... anche se lo vedo difficile, comunque provi a chiedere al Suo datore di lavoro.

Faccia attenzione: l'assicurazione obbligatoria della CQS coprirà le rate residue che Lei non avrà ancora pagato al momento del licenziamento, ma successivamente si verrà a rivalere su di Lei! Si aspetti un contatto da un legale o da una società di recupero crediti post-licenziamento.

14 maggio 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cessione del quinto dello stipendio.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.