I numeri della cessione del quinto: durata importi erogabili e spese

Nel paragrafo successivo, analizzeremo da vicino tutti i numeri che ruotano attorno alla cessione del quinto; dalla durata dell'erogazione, passando per gli importi fino alle spese da onorare.

La cessione del quinto non ha un massimo erogabile fisso, ma dipende dal tuo stipendio o pensione.

La durata varia in base all'età.

Per un prestito con cessione del quinto, il massimo erogabile è strettamente legato all'ammontare dello stipendio o della pensione, al TFR e all'anzianità lavorativa maturata.

Infatti all'aumentare di queste tre variabili aumenteranno anche le possibilità di ricevere delle somme più elevate.

Nella maggior parte dei casi l'ammontare della rata di rimborso non può eccedere la quinta parte dello stipendio netto mensile.

Tuttavia esistono delle eccezioni.

Infatti, per ottenere una somma maggiore è possibile valutare anche la possibilità di elevare l'importo della rata mensile fino ad un massimo di due quinti dello stipendio, per un totale non superiore al 40%.

In questo caso particolare si parlerà di cessione del doppio quinto e bisognerà sottoscrivere un contratto di delega di pagamento che impegnerà l'altro quinto dello stipendio.

Nel caso dei pensionati, la durata massima della cessione del quinto è in parte influenzata anche dal fattore età. Infatti, per le richieste di finanziamento decennali avanzate da soggetti più in là con l'età bisognerà preventivare dei rincari sulle coperture assicurative.

Comunque, come tutti i prestiti, anche la formula della cessione del quinto presenta dei costi, oltre agli interessi.

Infatti, prima di sottoscrivere un contratto di prestito con cessione del quinto è bene valutare non solo l'importo della rata, ma anche tutte le altre voci di spesa previste per questa particolare forma di finanziamento, come: gli interessi applicati, le spese di istruttoria, le spese assicurative e le eventuali commissioni bancarie.

Le spese di istruttoria sono tutti i costi relativi alla valutazione e alla gestione della domanda che il soggetto erogatore pone a carico del richiedente. Nella cessione del quinto vengono in genere pagate in un'unica soluzione al momento dell'erogazione del finanziamento.

Le spese assicurative sono relative al costo delle coperture assicurative richieste e vengono versate attraverso una trattenuta dall'importo netto erogato.

Le commissioni bancarie rappresentano un altro costo a carico del richiedente e sono anch’esse trattenute dall'importo netto erogato.

Il TAN, Tasso Annuo Nominale, che rappresenta il tasso di interesse applicato dalle banche all'importo lordo del finanziamento ed espresso in valore percentuale e su base annua. Viene utilizzato per calcolare l'ammontare del finanziamento netto.

Il TAEG, Tasso Annuo Effettivo Globale, è il tasso di interesse al quale i flussi di erogazione verso il cliente, al netto delle spese, eguagliano i flussi di rimborso ed è comprensivo di oneri accessori come le spese di istruttoria e le commissioni bancarie, che sono a carico del cliente.

A tal proposito occorre precisare che la maggior parte degli istituti escludono dal calcolo del TAEG l'ammontare delle spese assicurative.

Concludendo, i vantaggi della cessione del quinto sono diversi, tra cui le maggiori possibilità di ottenere la liquidità .

Uno dei vantaggi garantiti dalla cessione del quinto dello stipendio o della pensione riguarda l'elevata possibilità di ottenere l'importo richiesto. Le caratteristiche di questa formula di credito, infatti, la rendono poco rischiosa per le banche, le quali la concedono con minore difficoltà rispetto ai prestiti tradizionali.

In molti casi, la maggior parte delle banche ed istituti di credito concedono questi tipi di finanziamenti anche a persone con una storia creditizia non perfetta.

Inoltre, come molte altre forme di finanziamento, è possibile presentare la propria richiesta anche via web consultando le tante soluzioni per la cessione del quinto on line.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i numeri della cessione del quinto: durata importi erogabili e spese .

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.