Cessione del credito - E' necessaria la comunicazione al debitore

Io dovrei inviare una raccomandata A/R in cui chiedo alla societa´di inviarmi per iscritto copia (preferibilmente conforme all'originale) di tutte le lettere di cessione del credito a partire dal creditore originale all´ultima societa´acquisitrice, con cui sono attualmente in contatto, nonche´tutta la documentazione che certifica l'esistenza del credito stesso.

Detto questo Le vorrei esprimere una personale preoccupazione. Io risiedo oltreoceno, pertanto la raccomandata dovrebbe riportare l´indirizzo dei miei genitori, dove risulto residente anche se non faccio piu´parte dello stato di famiglia di mio padre. Mi preoccupa che il creditore assedi i miei genitori con incursioni e telefonate.

Oltre a questo, dopo aver inviato la eventuale raccomandata cosa faccio? Io non sono in grado di sottoscrivere l´accordo che poi accordo non e´, propostomi dal creditore. Il creditore mi obbligherebbe infatti a pagare 200 euro mensili sino ad esaurimento del mio debito (nella sua supposta totalita´), mentre io potrei pagare un trenta per cento dello stesso e con una cifra massima di cinquanta euro mensili e mi creda, gia´con sacrificio.

Mi immagino che la raccomandata servirebbe a far capire alla societa´creditrice che comprendo quali sono i miei diritti e a farmi cosi´rispettare, riducendo al minimo i giochetti del creditore...corretto?

Mi sento comunque preoccupata, non glielo nascondo.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cessione del credito - e' necessaria la comunicazione al debitore.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.