Cessione del credito - Inefficace se effettuata dopo il pignoramento

La cessione del credito è efficace nei confronti del debitore ceduto quando questi l'ha accettata o quando gli è stata notificata. Il codice civile aggiunge, inoltre, che il debitore non è liberato se paga al cedente pur essendo a conoscenza dell'avvenuta cessione.

La disposizione, tuttavia, non autorizza a ritenere che sia sufficiente tale conoscenza ad imporre al debitore di eseguire il pagamento sempre e comunque al cessionario.

Infatti, la cessione del credito non è opponibile ai creditori del cedente qualora sia stata stata effettuata in data successiva al pignoramento del credito o alla dichiarazione di fallimento del cedente e, in questo caso, è inefficace anche per il debitore ceduto.

Così ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza 19199/14.

1 ottobre 2014 · Loredana Pavolini

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cessione del credito - inefficace se effettuata dopo il pignoramento.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.