Credito in sofferenza

Rientrano nelle sofferenze quelle posizioni già inutilmente oggetto di ristrutturazione, per il recupero delle quali si siano avviate azioni giudiziali (ingiunzioni di pagamento, pignoramenti, ipoteche giudiziali) o qualora sia stato dichiarato il fallimento o la liquidazione coatta amministrativa del debitore.

La valutazione prescinde dalla presenza di eventuali garanzie - reali o personali - poste a presidio dell'esposizione debitoria e verte sulla complessiva situazione finanziaria del cliente, non potendo scaturire automaticamente da un mero ritardo nel pagamento del debito.

15 settembre 2013 · Ornella De Bellis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca