Legittimità della segnalazione di un credito prescritto

Per alcuni la segnalazione di un credito prescritto deve considerarsi tout court illegittima, laddove in presenza di patologie del credito nonché di altri elementi oggettivi sintomatici della fondatezza, la segnalazione alla Centrale dei Rischi oltre che illegittima è anche colposa e, come tale, fonte di responsabilità risarcitoria una volta appurato che la banca non aveva alcun credito nei confronti del soggetto segnalato.

Al riguardo, vi è da considerare che al semplice decorso del termine di prescrizione non si ricollega l'estinzione dell'obbligazione, ma è necessario che il debitore, chiamato all'adempimento, la eccepisca.

Infatti se il decorso del termine di prescrizione avesse efficacia immediatamente estintiva dell'obbligazione, il pagamento del debito prescritto rappresenterebbe un indebito oggettivo che legittimerebbe il solvens a ripetere ciò che  stato pagato: il che, invece, è escluso dall'articolo 2940 cc, al quale corrisponde, ai sensi dell'articolo 2938 cc, l'impossibilità del giudice di rilevare d'ufficio la prescrizione.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su legittimità della segnalazione di un credito prescritto.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.