Domande e risposte sui cattivi pagatori

Che cosa avviene quando si acquista un bene o un servizio grazie ad un finanziamento?

Avviene che il debitore stabilisce con una banca o con una società finanziaria una dilazione di pagamento destinata all'acquisto di un bene o un servizio. Pagherà a rate al finanziatore. La banca o società finanziaria pagherà subito l’intera somma al venditore. Il venditore consegnerà subito il bene o servizio [ ... leggi tutto » ]

Come funzionano queste banche dati dei cattivi pagatori?

Le banche dati dei cattivi pagatori (o cattivi debitori) che raccolgono le informazioni sull’accesso al credito dei cittadini e delle imprese e sull’andamento dei rapporti di credito nel tempo, fino alla estinzione, vengono alimentate dalle banche e dalle società finanziarie che ricevono le richieste di finanziamenti e che li concedono. [ ... leggi tutto » ]

Chi consulta le Centrali Rischi e quando?

Le banche e le finanziarie, ogni volta che ricevono una richiesta di apertura di un credito o di un conto corrente o di un finanziamento, consultano le Centrali Rischi per conoscere la storia creditizia della persona che si è rivolta a loro. In base alla capacità finanziaria della persona, [ ... leggi tutto » ]

Esiste una normativa a garanzia della privacy sulle informazioni fornite dalle Centrali Rischi?

Il Garante della Privacy si preoccupato di regolare questa raccolta di dati per garantire i diritti dei consumatori pur mantenendo l’efficienza del sistema, essenziale per le esigenze degli istituti finanziari. Lo ha fatto con la emanazione del “Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti [ ... leggi tutto » ]

Che cosa ha deciso il Garante per la privacy in merito alle informazioni fornite dalle Centrali Rischi?

Il Garante ha deciso di distinguere le Centrali Rischi che contengono solo informazioni negative (ovvero ritardi, insolvenze e irregolarità nei pagamenti) e quelli che invece raccolgono tutte le informazioni, comprese quelle sulla regolarità dei rapporti e dei rimborsi. A seconda che si tratti di informazioni positive o negative il [ ... leggi tutto » ]

Quali dati vengono trattati dai SIC?

Oltre ai dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo,data e luogo di nascita e codice fiscale) le Centrali Rischi contengono tutte le informazioni riguardanti i rapporti di credito che riguardano la persona e i suoi garanti e fideiussori. Pertanto sono registrate le domande di credito rivolte ai vari istituti, i rapporti [ ... leggi tutto » ]

Per quanto tempo sono conservate le informazioni nelle Centrali Rischi?

Le informazioni sono conservate nelle Centrali Rischi per un tempo che varia a seconda se siano di tipo positivo o negativo e del tipo di informazione : 1) le informazioni positive secondo le quali il rapporto creditizio si svolge o si è esaurito in piena regolarità sono conservate per [ ... leggi tutto » ]

Cosa succede in caso di ritardo del pagamento delle rate? Quando si immettono le iscrizioni negative in Centrale Rischi?

In caso di ritardo nei pagamenti le Centrali Rischi registrano immediatamente l’informazione ma non la rendono ancora pubblica. Le Centrali Rischi di tipo positivo e negativo la renderanno accessibile soltanto dopo che siano trascorsi 60 giorni dall'aggiornamento mensile senza che il ritardo sia stato regolarizzato o se si verificherà [ ... leggi tutto » ]

Il consumatore deve essere avvertito prima che l’informazione sia resa visibile in Centrale Rischi?

Il Codice di deontologia ha stabilito che 15 giorni prima che un primo ritardo di pagamento sia reso accessibile sulle Centrali Rischi la banca o la società finanziaria che [ ... leggi tutto » ]

Come faccio a sapere se sono iscritto nelle banche dati delle Centrali Rischi?

Il Codice deontologico ha stabilito che quando un consumatore chiede un finanziamento la banca o la società finanziario debba consegnargli un modulo, il cui contenuto è stato stabilito dal Garante per la privacy, in cui sono indicati i dati che saranno comunicati ai SIC. Nella “Informativa” (così si chiama [ ... leggi tutto » ]

Come faccio a sapere se le informazioni conservate nelle Centrali Rischi sono esatte?

Il consumatore ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che lo riguardano. Per fare questo deve rivolgersi all'istituto finanziario (alla persona o ufficio indicato nella Informativa) oppure ai SIC, ai recapiti che troverà indicati nella Informativa [ ... leggi tutto » ]

Come faccio a far correggere eventuali errori in Centrale Rischi?

Se il consumatore riscontra errori può richiedere la correzione, l'aggiornamento o l'integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta . La richiesta può essere rivolta [ ... leggi tutto » ]

E se sano un mio debito con ritardo posso farlo risultare in Centrale Rischi?

La registrazione della regolarizzazione dei ritardi di pagamento viene effettuata dall'istituto finanziario dandone notizia al SIC. Se il credito è stato ceduto ad un altro soggetto che non partecipa all'alimentazione della banca dati, il consumatore può fare richiesta direttamente alla Centrale [ ... leggi tutto » ]

Chi può vedere i miei dati in Centrale Rischi?

Soltanto gli istituti finanziari e le imprese che concedono dilazioni di pagamento nella vendita di beni e servizi (i Partecipanti) possono vedere i dati raccolti nelle Centrali Rischi e solo se hanno ricevuto dal consumatore una richiesta di finanziamento o glielo abbiano già accordato . Possono inoltre accedervi gli [ ... leggi tutto » ]

Quale utilizzo dei dati presenti in Centrale Rischi è consentito?

La consultazione delle banche dati delle Centrali Rischi è consentita al solo scopo di istruire nel modo migliore una domanda di finanziamento, per conoscere la situazione debitoria del soggetto richiedente ed evitare rischi di sovraindebitamento e di conseguente mancato rispetto dei termini di pagamento. Questi elenchi di dati pertanto [ ... leggi tutto » ]

Le Centrali Rischi svolgono una funzione utile anche per il consumatore?

L’attività dei SIC, essendo funzionale a ridurre i rischi di chi deve accordare un finanziamento, svolge una funzione utile anche per il consumatore poiché l’acquisizione di informazioni attendibili e aggiornate consente agli Istituti finanziari di erogare il finanziamento più rapidamente ed a condizioni economiche migliori per chi si presenta [ ... leggi tutto » ]

Ci sono società che promettono di far cancellare le iscrizioni negative presenti nelle Centrali Rischi? Ci si può fidare?

La cancellazione dei dati negativi registrati nelle Centrali Rischi non è sottoposta a scelte discrezionali e pertanto nessuno può far cancellare iscrizioni se non facendo valere delle ragioni di diritto. La possibilità di fare presenti tali ragioni è a disposizione di ciascun consumatore ed il procedimento presso le Centrali [ ... leggi tutto » ]

Ci sono finanziarie che promettono prestiti anche a chi ha iscrizioni negative nelle Centrali Rischi. Ci si può fidare?

Bisogna prestare grande attenzione: spesso dietro a queste offerte si nascondono usura e malavita ed, inoltre, nel rispondere a tali offerte pubblicitarie, di fatto, si dichiara [ ... leggi tutto » ]

Cosa fanno le associazioni dei consumatori per tutelare i cittadini da questa raccolta di informazioni nelle Centrali Rischi?

Le Associazioni dei consumatori sono state in prima linea nel lavoro di stesura del Codice di deontologia emanato dal Garante per la privacy, in considerazione della delicatezza delle informazioni che vengono trattate dai SIC. Lo stesso Codice attribuisce alle Associazioni dei consumatori un ruolo di controllo sulle procedure adottate, [ ... leggi tutto » ]

Se il venditore consegna un bene difettoso si può sospendere il pagamento delle rate?

Nei finanziamenti collegati al consumo, nel caso di grave inadempimento del fornitore di beni e servizi, il consumatore, dopo aver inutilmente effettuato la costituzione in mora del fornitore, ha diritto alla risoluzione del contratto di credito. La risoluzione del contratto di credito comporta l’obbligo del finanziatore di rimborsare al [ ... leggi tutto » ]

Ho ricevuto l’Informativa che mi comunica l'iscrizione in Centrale Rischi. Cosa devo fare?

Il documento deve essere conservato con grande riservatezza in modo che nessuno possa prendere visione della sua eventuale posizione debitoria. Esso, infatti, contiene dati e informazioni personali molto delicate che potrebbero essere utilizzate da malintenzionati per commettere truffe a nome del consumatore, con la tecnica del furto di identità, [ ... leggi tutto » ]

Quali sono i tempi di conservazione dei dati nelle Centrali Rischi?

Ecco i tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie: Per fare una domanda  sulla CRIF (Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria), sugli altri Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC), sui cattivi pagatori o cattivi debitori, sui tempi massimi di permanenza nelle centrali rischio delle informazioni relative ai cattivi [ ... leggi tutto » ]