Per quanto tempo sono conservate le informazioni nelle centrali rischi?

Le informazioni sono conservate nelle Centrali Rischi per un tempo che varia a seconda se siano di tipo positivo o negativo e del tipo di informazione :

1) le informazioni positive secondo le quali il rapporto creditizio si svolge o si è esaurito in piena regolarità sono conservate per 36 mesi dal termine di estinzione del rapporto. Se in nome dello stesso creditore ci sono, per un altro rapporto, informazioni negative, anche le positive possono essere conservate più a lungo.

2) Le informazioni negative per ritardi mai regolarizzati restano disponibili per 36 mesi dalla scadenza del contratto

3) I ritardi di più di 2 mesi poi regolarizzati restano disponibili per 24 mesi dalla regolarizzazione

4) I ritardi di due mesi poi regolarizzati restano disponibili per 12 mesi dalla regolarizzazione

5) Le richieste di finanziamento che non sono sfociate in un contratto sono conservate per 30 giorni dalla richiesta, quelle accolte per 6 mesi.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su per quanto tempo sono conservate le informazioni nelle centrali rischi?. Clicca qui.

Stai leggendo Per quanto tempo sono conservate le informazioni nelle centrali rischi? Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 28 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria credito al consumo e tutela cattivo pagatore Inserito nella sezione cattivi pagatori e centrali rischi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info