Assegni cambiali e conti correnti - contenuti obsoleti

L'assegno può essere protestato anche dopo la scadenza dei termini di presentazione se il traente non ne dispone la revoca

Ludmilla Karadzic - 4 ottobre 2014

Se l'assegno viene presentato per il pagamento dopo la scadenza dei termini e sul conto corrente del traente (colui che ha emesso l'assegno) non c'è sufficiente liquidità ad assicurarne la copertura, la banca (o Poste Italiane) deve elevare il protesto. Ciò, a meno che, il traente non abbia dispensato la ...

Pignoramento del conto corrente cointestato - la banca deve risarcire il titolare non debitore se consente il pignoramento dell'intero saldo

Ornella De Bellis - 26 settembre 2014

E' corretto l'operato della banca che, a seguito della notifica di un atto di pignoramento presso terzi, sottopone al vincolo del pignoramento l'intero saldo del conto corrente, cointestato a firma disgiunta, al ricorrente ed alla propria moglie? Al quesito ha risposto, come riportato nel seguito, l'Arbitro Bancario Finanziario con la ...

Normativa antiriciclaggio - sanzioni ed operazioni frazionate

Ludmilla Karadzic - 26 marzo 2014

In tema di sanzioni amministrative per violazione della normativa antiriciclaggio, il divieto di trasferire denaro contante e titoli al portatore per importi superiori a 12 mila e 500 euro senza il tramite di intermediari abilitati, fa riferimento al valore dell'intera operazione economica alla quale il trasferimento è funzionale, e si ...

Libretti di risparmio al portatore di pensionati ed eredi » blocco delle banche

Stefano Iambrenghi - 31 luglio 2013

Le banche bloccano i libretti di risparmio al portatore di pensionati ed eredi A causa delle maxi multe imposte dal Decreto Salva Italia molti pensionati ed i loro eredi si sono trovati, dalla sera alla mattina, con i loro libretti di risparmio al portatore completamente prosciugato o, comunque, bloccati dall'Istituto ...

Antiriciclaggio - assegni e contanti

Lilla De Angelis - 22 aprile 2013

Sono state apportate rilevanti modifiche alle disposizioni in tema di antiriciclaggio, relative all'utilizzo di denaro contante, titoli al portatore, assegni e libretti al portatore, di cui all'articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, numero 231. In particolare, la soglia di 2.500 euro è stata abbassata a 1.000 euro. La ...

Data di valuta e di disponibilità per assegni e bonifici bancari

Chiara Nicolai - 19 settembre 2010

Dal 1° novembre 2009 la data di valuta per bonifici e assegni circolari non può mai superare un giorno lavorativo successivo alla data del versamento; per gli assegni bancari la data non pouò mai superare i tre giorni lavorativi. La disponibilità economica al beneficiario delle somme versate non può mai ...

Assegni e bonifici – la data di valuta e di disponibilità non può superare i tre giorni lavorativi

Chiara Nicolai - 26 giugno 2009

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge anti-crisi: la cosiddetta «manovrina» che prevede misure per circa 2 miliardi di euro tra tagli e nuovi prelievi. Il decreto introduce una nuova normativa relativamente al contenimento delle commissioni bancarie. In particolare c'è una norma secondo la quale per tutti gli ...

Decreto anticrisi articolo 2 bis dl 185/08 - commissione di massimo scoperto - testo definitivo e commento

Simonetta Folliero - 28 gennaio 2009

Quello riportato di seguito è il  testo dell'articolo 2-bis del decreto legge 29/11/2008, numero 185: il decreto è stato poi convertito, con modifiche,  nella legge 28 gennaio 2009, numero 2, recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti crisi il ...

Norme antiriciclaggio, facciamo chiarezza - le nuove regole a partire dal 1° luglio 2008

Simonetta Folliero - 18 luglio 2008

Non hanno avuto vita lunga le nuove e un pò farraginose norme antiriciclaggio varate dal precedente governo. La redazione di un Testo Unico è stata occasione per rimettere mano alla materia nel segno di una semplificazione. Si ritorna alla soglia di 12.500 euro per i pagamenti in contanti e vengono ...

Gli assegni sicuri

Simonetta Folliero - 4 luglio 2008

Gli assegni consumati da girate dei possessori a da passaggi di mano sono destinati a diventare una rarità: da mercoledì 30 aprile 2008, infatti, infatti sono entrate in vigore le nuove norme antiriciclaggio che riguardano le modalità di compilazione degli assegni. Il tutto per uno scopo ben preciso: ridurre gli ...

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info

la sitemap del sito
staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti